1291706297-monitoraggio emodinamico invasivo

Download 1291706297-Monitoraggio emodinamico invasivo

Post on 04-Aug-2015

59 views

Category:

Documents

0 download

Embed Size (px)

TRANSCRIPT

Il catetere vascolare Il trattamento dei pazienti critici richiede uno o pi accessi vascolari, sia a scopo di monitoraggio che a scopo operativo. Lincannulazione vascolare pu essere eseguita avanzando un catetere su un ago o su una guida metallica inseriti nel lume di un vaso

I cateteri vascolari I cateteri vascolari sono composti di polimeri di plastica impregnati di sali di bario o tungsteno (che li rendono radioopachi). I cateteri finalizzati ad incannulamento di breve termine sono di poliuretano, mentre quelli impiegati per accesso venoso di lungo termine sono composti di derivati del silicone pi flessibili e meno trombogeni. Il calibro dei cateteri viene indicato in termini di diametro esterno e viene espresso in French( diametro esterno in mm X 3), mentre lunit di misura degli aghi e delle guide espresso in gauge (14G-27G).

I cateteri multilume I cateteri multilume sono stati introdotti nei primi anni ottanta e sono comunemente utilizzati per lincannulazione venosa centrale. I cateteri trilume hanno un diametro esterno di 2.3 mm (6,9 French) e possono avere tre canali di uguale diametro (in genere 18 gauge), oppure un canale pi grande (16 gauge) e due pi piccoli di uguale diametro (18

gauge). Lapertura distale di ogni canale separata dalle altre da una distanza di almeno 1 cm (lume medio) 2 cm (lume prossimale). Ci minimizza la commistione delle soluzione infuse. Il vantaggio dei cateteri multilume rispetto a quelli monolume risiede nella riduzione del numero di punture venose necessario per il monitoraggio e la terapia infusionale senza aumentare il rischio di infezione o di trombosi.

Cateteri introduttori Sono cateteri di largo diametro (8-9 French) impiegati come condotti per linserzione o la rimozione di cateteri pi piccoli (cateteri venosi centrali , catetere arterioso polmonare), per mezzo di una singola puntura venosa. Essi sono dotati di una via accessoria laterale che consente linfusione di liquidi ad elevate velocit. Il catetere arterioso polmonare o catetere di Swan Ganz Il catetere di Swan-Ganz un catetere arterioso polmonare multilume, presenta una lunghezza di 110 cm ed un diametro di 7 french. Al suo interno vi sono due canali: il primo che percorre lintera lunghezza del catetere e si apre allestremit del catetere (apertura distale), il secondo, pi corto, termina con unapertura situata a circa 30 cm dallestremit (apertura prossimale). Alla punta, il catetere, dotato di un palloncino della capacit di un 1,5 ml. Il palloncino completamente gonfiato, durante la fase di inserzione del catetere, facilita la progressione di questo in direzione centripeta e riduce il rischio di perforazione delle strutture

vascolari durante il suo avanzamento. Sulla superficie esterna, a circa 4 cm dallestremit, presente,inoltre, un dispositivo trasduttore sensibile ai cambiamenti di temperatura: il termistore. Questultimo consente la misurazione della gittata cardiaca (CO) mediante tecnica della

termodiluizione.

I pi moderni kit presenti in commercio comprendono il CAP, un introduttore, di Teflon, di diametro 8-8,5 o 9 F, lungo 15 cm, connesso alla sua estremit distale con una guaina (per la progressione del CAP

allinterno dei vasi e delle camere cardiache in condizioni di asepsi totale) e dotato di un adattatore-prolunga laterale per linfusione di fluidi, un catetere dilatatore. I moderni CAP sono disponibili in diverse misure (77,5-8 F, 1F= 1/3 mm) e spesso comprendono anche soluzioni tecniche particolari che rendono possibili manovre diagnostiche o terapeutiche. Sono disponibili anche cateteri polmonari piccoli, del diametro di 5 F, per pazienti pediatrici. Tutti presentano unapertura distale per il monitoraggio

della PAP e della PCWP, unapertura prossimale per la misurazione della CVP (in corrispondenza del segno dei 30cm del CAP) o per linfusione di fluidi ed un palloncino in latex, sulla punta, per il posizionamento guidato dal flusso sanguigno. Questo palloncino deve essere gonfiato con 1,5 ml di aria e la siringa fornita con il catetere ha di solito un blocco a questo volume. I CAP possono essere dotati di altri accessori supplementari : Un canale addizionale che si apre a 14 cm dallestremit del catetere utilizzato per linfusione di liquidi o per lintroduzione di un pacemaker temporaneo. Un sistema a fibre ottiche per la misurazione continua della

saturazione di ossigeno del sangue venoso misto (quello refluo da tutti i distretti dellorganismo) Un termistore a risposta rapida che pu misurare la frazione di eiezione del ventricolo destro Un filamento termico che genera onde di calore a bassa energia per la misurazione continua della gittata cardiaca

Monitoraggio invasivo della pressione La pressione arteriosa sistemica un parametro cardiovascolare fondamentale poich rappresenta in primo luogo la forza con la quale sono perfusi i tessuti ed in secondo luogo riflette, in parte, il carico di lavoro al quale sottoposto il cuore. Le tecniche per misurare la pressione arteriosa possono essere classificate in due categorie maggiori: indirette (apparecchi basati sul manicotto Riva-Rocci) e dirette

(incannulazione di unarteria e trasduzione dei valori pressori). La pressione arteriosa sistolica (PAS) e diastolica (PAD) metodiche incruente, ha delle forti limitazioni: non affidabile in condizione di flusso ridotto (ipotensione con PAS

Recommended

View more >