amore folle

Download Amore folle

Post on 23-Feb-2016

217 views

Category:

Documents

0 download

Embed Size (px)

DESCRIPTION

Fuori dagli schemi, improbabile, impossibile, passionale, eterno, fatale, indimenticabile, eccessivo, l'amore folle è stato declinato cinematograficamente in ogni modo possibile. Ma invece di limitarsi a un unico tipo di rappresentazione, questo album punta sull'abbondanza per guidarci alla scoperta di ciò che forse rivela più di ogni altra cosa l'ambiguità degli esseri umani: l'esperienza amorosa. Proponendo l'ideale senza tempo dell'amour fou, il cinema spinge anche noi a ripensare il nostro concetto di amore.

TRANSCRIPT

  • Giusy Pisano

    lamorefolle al cinema

    01_07AMORE FOLLE.qxd 12-01-2011 10:32 Pagina 1

  • Collana ...al cinema

    Titolo originale: Lamour fou au cinma Armand Colin, 2009/Monsieur Cinma, une marque Images et Loisirs, 2009

    In copertina: Amici per gioco, amici per sesso (Andrew Flaming, 1994)

    Consulente cinematografico: Franois LaffortRicerca iconografica: Marc Combier Monsieur CinmaFonti: Archives TCD Prod DB Progetto grafico: Catherine Combier e Alain PaccoudSi ringrazia Enrico Lancia per la collaborazione alledizione italiana

    Traduzione: Alessia Piovanello

    Stampa:

    Copyright GREMESE2011 E.G.E. s.r.l. Romawww.gremese.com

    Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo libro pu essere riprodotta,registrata o trasmessa, in qualsiasi modo e con qualsiasi mezzo,senza il preventivo consenso formale dellEditore.

    ISBN 978-88-8440-6682

    01_07AMORE FOLLE.qxd 12-01-2011 10:32 Pagina 2

  • Sommario

    Introduzione 4

    1. Linverosimile 8La favola 11Nonostante tutto li divida... 18

    2. Limpossibile 24Lamore senza speranza 29Il sacrificio 38Quando la Storia diventa un ostacolo 47

    3. Lamore fino alla morte 54Quando Eros incontra Thanatos 60Il mal damore del vampiro 72Post mortem 80

    4. Lanticonformista 91Tre al posto di due 94Gli amanti braccati 101Lonirico 108

    Conclusione 121

    Note 123Indice dei film 125

    01_07AMORE FOLLE.qxd 12-01-2011 10:32 Pagina 3

  • Introduzione

    L amour fou la perfetta rappresentazione dellacomplessit dei rapporti umani. A seconda dellegenerazioni, dei riferimenti culturali o semplicementedella sensibilit ed esperienza personali, lespressioneevoca fantasie diverse. Le immagini che vengono inmente per illustrarlo appartengono spesso ai film chehanno costellato la nostra vita. La filmografia 1 che nerisulta attinge a ogni genere ed epoca: titoli romantici,se dellespressione si privilegia il termine amore; film incui Thanatos prende il sopravvento su Eros, quandolaccento portato sul termine folle.Pertanto, questo libro, lungi dal limitare lamore folle a unsolo tipo di raffigurazione, fa dellanalisi dettagliata lachiave di lettura di un viaggio nel cuore di quello che puessere considerato il pi ambiguo dei sentimenti: lamore.

    01_07AMORE FOLLE.qxd 12-01-2011 10:33 Pagina 4

  • Introduzione 5

    Ne Le donne facili (1960) ClaudeChabrol mostra diverse scelte:Rita (Lucile Saint-Simon) sceglielequilibrio tra i due termini rasse-gnandosi a un matrimonio me-diocre; Jane (Bernadette Lafont)predilige il desiderio, mentreGinette (Stphane Audran) optaper la fuga; in ultimo, Jacqueline(Clotilde Joano) continua a so-gnare la grande passione, finchnon incappa in un sadico che fini-sce per strangolarla.

    Love Actually Lamore davvero, realizzato nel 2003 daRichard Curtis sotto forma di favola moderna carat-terizzata da estetica spoglia e umorismo scoppiettante,, ci nondimeno, unanalisi sottilissima delle diversedeclinazioni dellamore, mostrando quanto sia difficileconciliare desiderio, amicizia e altruismo Eros, Philia,Agap.Fin dalla seconda sequenza, grazie a un montaggioparallelo magistralmente orchestrato, entriamo nellinti-mit di diverse coppie. Attraverso una ventina di per-sonaggi gli stereotipi della femme fatale, del pro-gressista, della rockstar, dellintellettuale, dellartista,dello sperduto, del preadolescente, della postsessan-tottina diventata casalinga, dellingenua, della ninfoma-ne, ecc. , Curtis intreccia le storie di dodici coppie chesi compongono, si ricostituiscono o stanno per formarsi.

    01_07AMORE FOLLE.qxd 12-01-2011 10:34 Pagina 5

  • Lamore folle 6

    Le rappresentazionidellamore folle appartengono spesso ai film che hanno costellato la nostra vita

    Grazie a questa struttura corale, passando da una coppiaallaltra, oppure allinterno di una stessa coppia, esploralessenza proteiforme dellamore: sindrome ossessiva(Colin, Tony), frustrazione (Jamie, Daniel), desiderioegoista (Harry), amore misto ad amicizia, Eros e Philia(Juliet/Peter, Daniel/Aurlia, Jack e Judy), sacrificio(Mark/Juliet e Sarah/Karl).Questo sentimento pu essere vivo, imprevisto (il colpodi fulmine) o, al contrario, manifestarsi nella durata; puessere ricambiato o meno, destinato a fallire o a sboccia-re. Tra tante possibilit, quale incarner meglio lidea diamore folle? Non esiste una risposta univoca, comericorda linfinito split screen che chiude il film.In tal senso, il cineasta non esclude nessuna delle propo-ste avanzate nel corso della celebre discussione delSimposio di Platone. In tal modo, per alcuni personaggi,il mero desiderio carnale costituisce il parossismo del-

    01_07AMORE FOLLE.qxd 12-01-2011 10:34 Pagina 6

  • Love Actually (Richard Curtis, 2003).

    lamore; per altri, questo consiste nella rinuncia alla per-sona amata (il trio Juliet, Peter e Mark); per altri ancora,nel colpo di fulmine, nellamore appagato o nei brividi del-ladulterio; e infine, per quanti credevano di non provarlomai pi (come Daniel, che ha da poco perso la moglie:Per me finita tanto tempo fa dice a Sam a menoche, ovviamente, non incontri Claudia Schiffer...), in unsentimento capace di colmare un vuoto, una mancanza.In questo, come negli altri film che stiamo per affrontare,le diverse situazioni sono ridotte allessenziale; la came-ra insegue i gesti e gli sguardi pi simbolici e significati-vi, capaci di dipingere la complessit delle relazioni e ilnostro desiderio di trascenderla per ottenere lamore deinostri sogni: la favola, la passione per cui morire, lamoreassoluto pi forte della vita e della morte.

    Introduzione 7

    01_07AMORE FOLLE.qxd 12-01-2011 10:35 Pagina 7

  • 1Linverosimile

    08_23AMORE FOLLE c1.qxd 12-01-2011 10:53 Pagina 8

  • Non certo semplice stabilire quale sia una definizio-ne precisa di inverosimile; la nozione ricopre, infatti,accezioni diverse tra loro: lo straordinario, lo sbalorditivo,il favoloso, linspiegabile, il chimerico, ecc. Tuttal pi, puessere definito per opposizione con quanto pi comu-nemente riconoscibile e ammesso, poich condizionatodalla mimesis: il verosimile. Limitazione, allegorica oselettiva che sia, in teoria farebbe riferimento a un esi-stente direttamente identificabile. Quanto al termine inquestione, linverosimile si presenta dapprima comeimmaginario, ovvero improbabile e falso, non cerca n

    Linverosimile 9

    articolazioni spazio-temporali coerenti, n di esserefedele alle convenzioni dellepoca, e neppure un signifi-cato immediatamente intelligibile.In realt, il confine tra i due principi sottile poich, inentrambi i casi, il risultato non altro che il frutto di unamessinscena sapientemente elaborata, per la quale ilfalso pu apparire pi vero dellimitazione. In effetti, altumulto dei sentimenti sembrano adattarsi meglio leforme ellittiche e atemporali del meraviglioso e del baroc-co, in cui regna lamplificazione per mezzo di iperboli,accumulazioni, ripetizioni e contrappunti.

    08_23AMORE FOLLE c1.qxd 12-01-2011 10:53 Pagina 9

  • Lamore folle 10

    Via col vento (Victor Fleming, 1939).Al cinema, i colori sfavillanti, larecitazione empatica degli attori, lamusica sinfonica, gli schermi lar-ghi, i movimenti di camera com-plessi e dinamici contribuiscono inlarga parte ad amplificare i senti-menti.

    08_23AMORE FOLLE c1.qxd 12-01-2011 10:54 Pagina 10

  • La favola

    Linverosimile 11

    L a drammaturgia della favola si basa su una retoricache affonda le proprie radici tanto nella tradizioneorale quanto nella scrittura. Delloralit del racconto, ilcinema conserva in particolare la tendenza a sostituire ildialogo tra i personaggi con canzoni, sfruttando la capa-cit di queste ultime di esprimere pathos. Il cinema e lafavola hanno una lunga storia costellata di adattamenti,citazioni indirette e infine, e forse soprattutto, di filmche, senza fare riferimento a racconti precisi, ne riattua-lizzano la funzione nellimmaginario degli spettatori. Perfare solo un esempio, Cenerentola stata oggetto di diver-se decine di riscritture, da quella di Georges Mlis(1899), seguita da quelle di Albert Capellani (Path,1907), Lonce Perret (Gaumont, 1910), James Kirkwood(1914), Ludwig Berger (1923), Herbert Brenon (1925),Fernando Cerchio (1948), Walt Disney (1950), ecc.

    Nel caso delle citazioni indirette, esiste una filmografiainfinita che spazia dai film di Federico Fellini a quelli diTim Burton, passando per Pretty Woman! Si tratta peral-tro di incastonature non a senso unico. Se il cinema rein-terpreta i racconti rimodellandoli a partire dalla sua este-tica e dalla sua storia, i racconti, di contro, possonoanchessi essere trasformati 2. Tenendo gli occhi spalan-cati e le orecchie ben aperte, si sempre capaci, durantele proiezioni, di credere agli amori pi inverosimili tra ilprincipe e la principessa, di sentirsi appagati dai tormen-ti della passione vissuti da altri sullo schermo.In unestetica sfavillante, Moulin Rouge! mette in paralle-lo amore folle, canzone e favola.Realizzato da Baz Luhrmann nel 2001, il film si presentaa prima vista come un pastiche di riferimenti mitici, lette-rari, musicali, lirici e cinematografici. In parte ispirato al

    08_23AMORE FOLLE c1.qxd 12-01-2011 10:54 Pagina 11

  • Una Cenerentola rivisitata attraversola mitologia al centro di film comeLa bella e la bestia di Jean Cocteau eLa favolosa storia di Pelle dAsino diJacques Demy (1970).

    08_23AMORE FOLLE c1.qxd 12-01-2011 10:56 Pagina 12

  • Linverosimile 13

    (Toulouse-Lautrec) per la prostituta Marie Chalet (MoulinRouge, John Huston, 1952) 4.Il film di Luhrmann riattualizza questi motivi e simbolimentre fa eco alle diverse varianti cinematografiche.Christian (Ewan McGregor), giovane poeta inglese pienodi sogni e speranze, va a vivere a Montmartre. Grazie aun incontro for