Catalogo Adidas Outdoor 2011/2012

Download Catalogo Adidas Outdoor 2011/2012

Post on 15-Mar-2016

217 views

Category:

Documents

2 download

Embed Size (px)

DESCRIPTION

Adidas Outdoor collection 2011/2012

TRANSCRIPT

<ul><li><p>adidas.com/outdoorAUTUNNO / INVERNO 2011</p><p>outdoordigital </p><p>full version</p><p>highlight autunno-inverno 2011</p><p>maroccoroad trip</p><p>alexander huber</p><p>patagonia in solitaria</p><p>matteo piccardi ragni di lecco</p><p>tre cime camillotto</p><p>fabio palma ragni di lecco</p><p>infinite jest</p><p>monte cervinoin coppia sulla cresta di furggen</p></li><li><p>all passionIn solitaria, in gruppo o in coppia?La scelta spetta solo a te: preparati a metterti in gioco. Nei punti pi impegnativi del percorso, dove la tua resistenza messa a dura prova, goditi le emozioni del momento e vivi appieno la tua passione. Con gli amici, con un compagno o soli con il proprio zaino, condividiamo tutti la stessa passione. Lamore per gli sport allaria aperta ci spinge a trovare soluzioni per il presente e sempre nuove sfide per il futuro.</p></li><li><p>deni</p><p>se w</p><p>enge</p><p>r an</p><p>d m</p><p>ichi</p><p> lerj</p><p>en, b</p><p>ossi</p><p> biv</p><p>ouac</p><p> , m</p><p>atte</p><p>rhor</p><p>n (S</p><p>UI) </p></li><li><p>Monte Cervino</p><p>44</p><p>mONTE CERVINO</p><p>In coppia sulla Cresta di Furggen</p><p>Dopo il duro lavoro di preparazione arriva finalmente la ricompensa: la scalata. Per me arrampicare divertimento allo stato puro. questo il mio punto di forza. La scalata inizia lungo una venatura, ed abbastanza semplice. Poi ci sono gli strapiombi, dove larrampicata molto esposta ed estenuante. Quando finalmente ho avvistato la cima ho pensato che fosse fatta, e mi sono sentita subito pi sicura. mi ero lasciata alle spalle le mie paure, le avevo affrontate e sconfitte. Che emozione! Anche se spesso ho dovuto togliere i guanti per afferrare i piccoli appigli sugli strapiombi, non mi sono nemmeno accorta del freddo. Alle 12.45 ce lavevamo fatta, eravamo in cima. Ero la prima donna ad aver scalato i 4.478 metri del monte Cervino in inverno, per la Cresta di Furggen. Ci siamo dati un bacio. </p><p>Puoi farcela mi aveva detto michi, il mio ragazzo, qualche settimana prima, quando mi aveva proposto per la prima volta di cimentarci in questa difficile arrampicata. Stiamo insieme da quasi cinque anni e da allora arrampichiamo in team, siamo stati sia sulle Alpi sia in Patagonia. In tutto questo tempo ho potuto constatare che insieme siamo forti.So che insieme possiamo affrontare molte sfide. Per questo ho detto </p><p>La maggior parte delle persone pu solo sognare di guardare gi dalla vetta del Cervino. Si tratta di unarrampicata estremamente impegnativa. Lo scorso marzo, il nostro team composto da Denise Wenger e Michi Lerjen riuscito nellimpresa passando addirittura dalla difficilissima e minacciosa via della Cresta di Furggen. Il risultato? Denise sar ricordata nei libri di storia come la prima donna ad aver portato a termine questimpresa in inverno. Pensando a quel giorno, ci ha descritto i difficili traversi e i passaggi pi faticosi della scalata e ci ha spiegato come affrontare questo genere di arrampicata in coppia.</p><p>Il Cervino uno dei classici pi ambiti dellarco alpino. Ogni anno, centinaia di arrampicatori provenienti da tutto il mondo si confrontano con questa vetta ormai emblematica. La cittadina di Zermatt il punto dinizio delle spedizioni dirette a questo leggendario quattromila metri che troneggia alto sulla valle. ma non esiste una via facile per salire in vetta. La Cresta di Furggen una delle vie dascesa pi difficili, specialmente nei mesi invernali. ma anche la via pi praticata, quella che passa per la Cresta di Hrnli, impegnativa ed estenuante. Inoltre, la via difficile da trovare, tanto che team di arrampicatori finiscono spesso nel ghiaione; per questo consigliabile, anche per gli alpinisti esperti, farsi accompagnare da una guida locale.</p></li><li><p>Solvay Hut4,003 m</p><p>Pico Muzio4,191 m</p><p>Red Tower</p><p>Hrnli Hut3,260 m</p><p>HRnLI RIDge</p><p>Summit4,477.5 m</p><p>FuRggen RIDge</p><p>Bossi Bivouac3,345 m</p><p>Summit ridge</p><p>4,243 m</p><p>Monte Cervino</p><p>44I5</p><p>adidas.com/outdoor01</p><p>subito s alla cresta di Furggen. Ciononostante, nel momento in cui abbiamo iniziato il sentiero che porta al Bivacco Bossi, non ero pi cos sicura della mia scelta. Il mio pensiero correva ai traversi che ci attendevano: io li detesto, e in pi, in questo caso erano appena visibili a causa della neve. Traversi ghiacciati e scivolosi: una prova di equilibrio sullorlo di voragini verticali. Non ero pi cos sicura di volerlo fare. Non raggiungeremo mai la vetta se continuiamo a camminare a passo di lumaca, ha esclamato allimprovviso michi. ma non mica facile camminare nella neve. Ed eccoci nel bel mezzo di una delle nostre tipiche litigate, col rischio di piantare l tutto e interrompere la scalata.A pensarci adesso mi viene da sorridere. Per fortuna, dopo la notte trascorsa al bivacco ci siamo lasciati tutti i dubbi alle spalle.Sar una splendida giornata mi ha detto michi alle due del mattino. Poco dopo, al primo tiro di corda, guardando michi che arrampicava con sicurezza e determinazione, ho capito che sarebbe stato un grande giorno. Il resto andato molto rapidamente. Il secondo tiro e poi su per 400 metri lungo la cresta innevata attraverso il difficile canalone e poi per una seconda sezione di cresta coperta di neve, fino a raggiungere i 4.200 metri. Laria diveniva man mano pi rarefatta, ma non era questo a lasciarmi senza fiato. Quello che mi toglieva il respiro era la consapevolezza </p><p>che i temuti traversi erano l dinanzi a me. Devi aver fiducia nei tuoi ramponi, passo dopo passo, mi incitava il mio compagno. Andiamo mi invit, mentre fissava la piccozza per la prima sosta.Odio i traversi, davvero. mi tremavano le gambe mentre il vento ghiacciato mi frustava. Sapevo che michi seguiva ogni mio passo. ma sapevo anche che nessuno pu aiutarti in montagna. Dipendeva tutto da me, potevo fare affidamento solo sulle mie forze. Dopo 90 minuti che mi sono sembrati infiniti, ce labbiamo fatta! Ci siamo fermati per una breve sosta sulla Cresta di Furggen. Ero felice. Sentivo che non cerano pi ostacoli dinanzi a me. ma non era esattamente cos. Dovevamo ancora affrontare la discesa dalla Cresta di Hrnli, e proprio allora ci siamo resi conto che le condizioni non erano ideali.La neve era troppo leggera, con cristalli di ghiaccio delle dimensioni di grossi granelli di sale. Quando la neve ha questa consistenza non riesce a fare attrito. Ogni passo procede nel vuoto, prima di trovare la roccia invisibile sotto il piede. Era pericoloso. Abbiamo iniziato a litigare di nuovo: Devi guardare avanti! mi urlava michi. Vai, vai! Devi muoverti!. Era davvero insopportabile! Una volta gli ho dato anche del Grampi, che lappellativo che diamo in Svizzera agli arrampicatori che si avventurano senza guida. A posteriori, discussioni come questa ci fanno sorridere.So che importante non fermarsi per non perdere la concentrazione. ma non riuscivo ad andare pi veloce di cos. Alla fine, la mia guida alpina </p><p>Denise Wenger 26 anni, cresciuta ad Emmental (Svizzera). Il lavoro e la passione per la montagna lhanno condotta a Zermatt. Appassionata di freeride e istruttrice di sci, ha iniziato ad arrampicare cinque anni fa, quando ha incontrato michi.</p><p>Michi Lerjen 25 anni, cresciuto a Zermatt (Svizzera). La montagna la sua passione, il suo passatempo e il suo sport. Quando non arrampica con Denise, guida i visitatori alla scoperta delle vette circostanti.</p><p>ha espresso una certa soddisfazione per il tempo totale che abbiamo impiegato a scalare il Cervino: Niente male per unarrampicata invernale si lasciato scappare orgoglioso.A proposito, abbiamo gi pianificato la nostra prossima avventura. Questa volta abbiamo scelto uno scenario pi caldo: lo Yosemite in California. Forse scaleremo il Nose, una parete leggendaria. Ce la faremo? Chi pu dirlo!</p></li><li><p>66</p><p>TECNOLOGIE ABBIGLIAmENTO</p><p>TeRReX Feather JacketGiacca leggera e super equipaggiata in GORE-TEX Pro Shell sviluppata per gli sport di montagna invernali. michi Lerjen scala la cresta del Furggen, monte Cervino.</p></li><li><p>66</p><p>adidas.com/outdoorI7</p><p>gORe-TeX Pro Shell</p><p>GORE-TEX Pro Shell la soluzione ideale in condizioni estreme. La sua struttura a 3 strati comprende una speciale membrana in GORE-TEX altamente performante, legata a un robusto materiale esterno e ad una resistente imbottitura appositamente sviluppata. Il vantaggio: la totale assenza di movimento fra i tre strati si traduce in una minore usura e in una maggiore durata del capo. Realizzati con i materiali pi resistenti, traspiranti, impermeabili e antivento, i 3 strati GORE-TEX Pro Shells rispondono alle esigenze dei professionisti e degli appassionati di attivit sportive allaperto.</p><p>Cappuccio regolabile compatibile con il casco</p><p>Tasche di ventilazione a zip con inserti in mesh per consentire </p><p>il passaggio dellaria</p><p>Zip integrale zip centrale frontale </p><p>impermeabile e bidirezionale</p><p>ghetta antineve removibileestensibile e regolabile</p><p>Orlo regolabile con cordino</p><p>un taglio studiato appositamente per adattarsi ai movimenti tipici degli sport allaperto. Garantisce massimo </p><p>comfort e totale libert di movimento.</p><p>gORe-TeX Pro Shell protezione totale dagli agenti atmosferici,</p><p>traspirante, per condizioni estreme</p><p>Aperture di ventilazione con zip sottomanica, per una regolazione </p><p>personalizzata del clima</p></li><li><p>88</p><p>TERREX GORE-TEX Active Shell Jacket #V10378Taglio FORmOTION, tessuto GORE-TEX Active Shell cappuccio interamente regolabile e compatibile con il casco di protezione, doppia tasca zip ventilata. </p><p> 300,00</p><p>ABBIGLIAmENTO UOmO</p><p>TeRReXgORe-TeXACTIVe SHeLL La giacca TERREX GORE-TEX Active Shell perfetta per gli sport di montagna che richiedono protezione totale dagli agenti atmosferici, elevata traspirabilit.</p><p>TERREX PrimaLoftJacket #O58765Taglio FORmOTION, isolamento PrimaLoft per massimizzare il calore anche in condizioni di bagnato; capo leggerissimo e richiudibile nella tasca frontale superiore, doppie tasche laterali.</p><p> 160,00</p></li><li><p>88</p><p>adidas.com/outdoorI9</p><p>TERREX Hybrid Pants #V10364Taglio FORmOTION, tessuto CLImAPROOF Wind Soft Shell, struttura ibrida basata sul concetto adidas di Bodymapping, ghetta antineve regolabile, doppia tasca a zip, tasca a zip posteriore.</p><p> 160,00</p><p>Prezzi consigliati al pubblico</p><p>TERREX Feather Jacket #V10383Taglio FORmOTION, tessuto GORE-TEX Pro Shell fabric, cappuccio interamente regolabile e compatibile con il casco di protezione, ghetta antineve removibile, ventilazione laterale, doppio taschino, doppia tasca ventilata, elementi rifrangenti. </p><p> 450,00</p><p>TERREX GORE WINDSTOPPER Hybrid Jacket #V10374Taglio FORmOTION, tessuto GORE WINDSTOPPER, minimo ingombro, struttura ibrida basata sul concetto adidas di Bodymapping, doppia tasca, taschino.</p><p> 200,00</p><p>TERREX CLImAPROOF Rain 3-Layer Pants #O59374Taglio FORmOTION, tessuto antipioggia CLImAPROOF leggero e traspirante, offre protezione contro vento e pioggia, vita con cintura, bretelle regolabili e removibili, doppia tasca a zip.</p><p> 280,00</p><p>TERREX 1/2 Zip Longsleeve #V10368Taglio FORmOTION, tessuto elasticizzato CLImAWARm per isolamento termico e asciugatura rapida, collo rialzato con mezza zip.</p><p> 80,00</p><p>TERREX PrimaLoft Vest #V10369Taglio FORmOTION, isolamento PrimaLoft per massimizzare il calore anche in condizioni di bagnato, capo leggerissimo e richiudibile nella tasca frontale superiore, doppia tasca laterale.</p><p> 100,00</p></li><li><p>1010</p><p>TERREX Feather Jacket #V10363Taglio FORmOTION, tessuto GORE-TEX Pro Shell, cappuccio regolabile e compatibile con il casco, ghetta antineve removibile, aperture di ventilazione laterali e sottomanica con zip, doppia tasca frontale, elementi rifrangenti.</p><p> 450,00</p><p>ABBIGLIAmENTO DONNA</p><p>TeRReXFeATHeR jACkeT Sviluppata per gli sport di montagna in condizioni estreme, la giacca da donna TERREX Feather realizzata in tessuto GORE-TEX Pro Shell extra resistente alle abrasioni, traspirante ed impermeabile. Il cappuccio regolabile e compatibile con il casco offre una protezione in pi dagli agenti atmosferici. Le tasche di ventilazione e la ghetta antineve removibile completano questa giacca invernale ad alte prestazioni. </p><p>TERREX PrimaLoft Jumper #O59066Taglio FORmOTION, isolamento PrimaLoft per massimizzare il calore anche in condizioni di bagnato, linea pullover con mezza zip per una vestibilit ottimale e il massimo comfort, cappuccio preformato, richiudibile in una tasca, tasca a marsupio.</p><p> 160,00</p></li><li><p>1010</p><p>adidas.com/outdoorI11</p><p>TERREX multifunction Pants #V10343Taglio FORmOTION, NANO-TEX RESISTS SPILLS per la massima impermeabilit, vestibilit regolare nella parte superiore della gamba e aderente in quella inferiore con materiale elasticizzato softshell, doppia tasca frontale, doppia apertura di ventilazione con zip.</p><p> 160,00</p><p>TERREX GORE WINDSTOPPER Hybrid Jacket #V10356Taglio FORmOTION, tessuto GORE WINDSTOPPER, struttura ibrida basata sul principio adidas di Bodymapping, aperture di ventilazione con zip.</p><p> 200,00</p><p>TERREX GORE-TEX Active Shell Jacket #V10360Taglio FORmOTION, tessuto GORE-TEX Active Shell, giacca trasformabile con maniche removibili, migliora il controllo della temperatura e massimizza la libert di movimento, rappresenta la migliore combinazione di funzionalit e stile nella sua categoria, con rifrangenti.</p><p> 300,00</p><p>TERREX 1/2 Zip Longsleeve #V10347Taglio FORmOTION, tessuto CLImAWARm per isolamento termico e asciugatura rapida, cappuccio preformato, mezza zip asimmetrica, asole ferma-manica per pollice.</p><p> 80,00</p><p>TERREX CLImAPROOF Rain 3-Layer Pants #V10344Taglio FORmOTION, tessuto antipioggia CLImAPROOF Rain, ghette antineve interne, bretelle removibili, cintura, zip bidirezionale per la regolazione della ventilazione lungo la gamba, doppia tasca frontale.</p><p> 280,00</p><p>TERREX PrimaLoft Jacket #O59068Taglio FORmOTION, isolamento PrimaLoft per massimizzare il calore anche in condizioni di bagnato, capo leggerissimo e richiudibile in una tasca, doppia tasca laterale.</p><p> 160,00</p><p>Prezzi consigliati al pubblico</p></li><li><p>1212</p><p>ALEXANDER HUBER</p><p>Text &amp; Photo: Alexander Huber</p><p>chiaro di lunaalexander huberIn molti mi hanno chiesto perch continuo ad arrampicare in solitar ia. mi v iene in mente ununica risposta: la soddisfazione che scaturisce dallaver fatto tutto da solo. mi piace darmi un obiettivo e raggiungerlo senza alcun aiuto esterno. Ci non significa affatto che io sia una persona imprudente. La cosa importante riuscire ad arginare il rischio rendendolo gestibile, in modo da poterlo valutare realisticamente.</p><p>In realt, il Chiaro di Luna non era il mio obiettivo originale. Inizialmente avevo deciso di arrampicare da solo sulla Torre Egger la montagna pi difficile della Patagonia. ma Charly Gabl, che mi guida sempre telefonicamente da Innsbruck illustrandomi le difficili condizioni climatiche della Patagonia, mi aveva spiegato che nei giorni seguenti non ci sarebbe stato tempo sufficiente ad effettuare una scalata del genere. Infatti, per scalare in solitaria la Torre Egger sono necessari almeno due giorni di clima secco con assenza di vento, ma le previsioni indicavano che le condizioni climatiche sarebbero state favorevoli solo marted pomeriggio e mercoled mattina.In teoria, avrei avuto tempo a sufficienza per raggiungere la vetta della Torre Egger con il rischio di trovarmi ad effettuare una discesa in corda doppia nel bel mezzo di una tempesta. Per questo motivo, </p><p>Alexander Huber ha viaggiato da sol...</p></li></ul>