programma gourlay | stagione 15_16

Click here to load reader

Post on 25-Jul-2016

224 views

Category:

Documents

1 download

Embed Size (px)

DESCRIPTION

Andrew Gourlay direttore | Benjamin Grosvenor pianoforte | Chiara Morandi violino | Firenze | Teatro Verdi | 18 febbraio 2016 | Repliche a Arezzo (19), Follonica (20)

TRANSCRIPT

  • ANDREW GOURLAYdirettore

    BENJAMIN GROSVENORpianoforte

    CHIARA MORANDIviolino

    XXXV STAGIoNE CoNCERTISTICA_15_16

  • fondazioneorchestra regionaletoscana

    Consiglio di Amministrazione

    Maurizio Frittelli presidenteFrancesca Bardelli vice presidenteElisa Burlamacchi Nazzareno Carusi

    Revisore Unico Vittorio Quarta

    * Il Consiglio di Amministrazione e il Revisore unico si sono insediati il 3 dicembre 2015 e resteranno in carica per 5 anni, come previsto dallo Statuto.

    Direttore generaleMarco Parri

    Direttore servizi musicaliPaolo Frassinelli

    Direttore comunicazioneRiccardo Basile

    Ufficio sviluppo e fundraisingElisa Bonini

    AmministrazioneSimone Grifagni, Cristina Ottanelli

    Ufficio del personalePatrizia Brogioni, Andrea Gianfaldoni

    SegreteriaStefania Tombelli | Direzione GeneraleTiziana Goretti | Direzione ArtisticaAmbra Greco | Area Comunicazione

    Servizi tecnici OrchestraFrancesco Vensi, Angelo Del Rosso

    Ospitalit e sala Teatro VerdiFulvio Palmieri, Paolo Malvini

    Palcoscenico Teatro Verdi Alfredo Ridi, Walter Sica, Carmelo Meli, Sandro Russo, Alessandro Goretti

    Personale di sala Lisa Baldi, Martina Berti, Anastasiya Byshlyaha, Tommaso Cellini, Lorenzo Del Mastio, Massimo Duino, Enrico Guerrini, Chiara Giglioli, Alessandro Iachino, Michele Leccese, Pasquale Matarrese, Jibril Sheikh Oyaye, Mario Venneri, Giuseppe Zarcone

  • XXXV STAGIONE CONCERTISTICA

    direttore artistico

    direttore principaledirettore e compositore in residencedirettore onorario

    Giorgio Battistelli

    Daniele RustioniTan DunThomas Dausgaard

    ICOstituzioni

    oncertisticherchestrali

  • ANDREW GOURLAYdirettore

    BENJAMIN GROSVENORpianoforteChIARA MORANDIviolino

    Registrazioni e produzioni audio a cura di SoundStudioService

    FIRENZE, TEATRO VERDI *

    gioved 18 febbraio 2016 ore 21.00

    AREZZO, AUDITORIUM FIERE E CONGRESSI

    venerd 19 febbraio 2016 ore 21.00

    FOLLONICA, TEATRO FONDERIA LEOPOLDA

    sabato 20 febbraio 2016 ore 21.00

    * concerto trasmesso in diff erita da Rete Toscana Classica

    TORU TAKEMITSUNostalghia, per violino e orchestra d'archi (1987)Omaggio a Andrej Tarkovskij a 30 anni dalla sua morte

    WOLFGANG AMADEUS MOZARTConcerto n.27 in si bemolle maggiore per pianoforte e orchestra K.595

    AllegroLarghettoAllegro

    ***

    JEAN SIBELIUSValse triste op.44/1

    SERGEJ PROKOF'EVSinfonia n.1 in re maggiore op.25 'Classica'

    Allegro con brioLarghettoGavotta. Non troppo allegroFinale. Molto vivace

  • ANDREW GOURLAY

    Britannico - classe 1982 - nato in Giamaica ma ha origini russe (suo bisnonno era il governatore di San Pie-troburgo al momento della rivoluzione del 1905), ed cresciuto tra le Bahamas, le Filippine, il Giappone e l'Inghilterra. Andrew Gourlay, trombonista e pianista di formazione (membro della GustavMahler Jugendorchester e diretto da Claudio Abbado), ha studiato al Royal Northern College of Music e all'Universit di Manchester, per poi specializzarsi in direzione d'orchestra alla Royal College of Music di Londra, dove si confronta-to con sinfonie di Bruckner per Bernard Haitink e di Mozart per Sir Roger Norrington. stato nominato direttore ospite principale dell'Orquesta Sinfonicade Castilla y Len nella stagione

    2014/15, e dal gennaio di quest'anno ne ricopre il ruolo di direttore musicale al posto di Lionel Bringuier. stato sele-zionato dalla rivista Gramophone come One to Watch, e dal BBC Music Magazine come Rising Star: grandi artisti di domani. Ha vinto il Primo Premio al Cadaques International Conducting Competition nel 2010, grazie al quale ha potuto esibirsi in vari concerti con 29 orchestre di tutto il mondo. Nel corso dei due anni successivi, stato assistente di Sir Mark Elder alla Hall Orchestra.Impegni recenti e futuri lo vedono sul podio delle pi prestigiose orchestre quali la Royal Liverpool Philharmonic, Hall, CBSO, BBC, Sinfonia Viva, Britten Sinfonia, Opera North, Brighton Philharmonic, RT Symphony, Ulster

  • BENJAMIN GROSVENOR

    Il britannico Grosvenor noto in tutto il mondo per le sue esibizioni elettrizzanti e per le sue intense interpretazioni. Unatecnica raffinata e un talento geniale per le sfumature sonore sono le caratteristi-che principali che fanno di lui uno dei pianisti pi richiesti della scena musica-le mondiale. La sua virtuosa padronanza,anche nei pi ardui passaggi tecnici, non entra mai in conflitto con la profondit ed intelligenza delle sue interpretazioni. Definito come un pianista con un talento e una tecnica non pi ascoltati dai tempi del debutto del russo Kissin (Gramophone Magazine), rinomato per la sua peculiare musicalit descritta come poetica e sensibile, geniale e allo stesso tempo lucida, intelligente ma non priva di humour (The Independent).Ha iniziato la sua carriera internaziona-le grazie alla vittoria nel 2004 della BBC Young Musician Competition, a soli 11 anni. Da allora si esibito con le pi importanti orchestre (London Philharmonic, Orchestra della RAI di Torino, New York Philharmonic, Philharmonia Orchestra, OrchestraSinfonica di Tokyo, Gewandhausorchesterdi Lipsia); in prestigiose sale concerti-stiche in tutto il mondo (Royal Festival Hall, Barbican Center, Victoria Hall

    Orchestra, Melbourne Symphony, Auckland Philharmonia, Rotterdam Philharmonic, Reali Flemish Philharmonic, Stavanger Symphony, Orchestre National de Bordeaux Aquitania, Orquesta Sinfonica de Chile, Orquestra Sinfonica do Porto Case da Msica, orchestre in tutta la Spagna e la London Sinfonietta.In ambito operistico ha diretto la premire brittanica di Quartett di Luca Francesconi per la Royal Opera House, Rusalka di Dvok e La Tragdie de Carmen per la English Touring Opera, Le nozze di Figaro alla Benjamin Britten Opera International School, e lavorato come direttore assistente per il Glynde-bourne Festival Opera. Recentemente ha condotto The Ice Break di Michael Tippett in una nuova produzione di Graham Vick per la Birmingham Opera Company e la CBSO.Gourlay ha inciso registrazioni con la London Symphony Orchestra (Primo Concerto per violino di Wieniawski e Bruch), con la Irish Chamber Orchestra. (musiche di John Kinsella) per la Warner Classics. Arriva per la prima volta sul podio dell'Orchestra della Toscana per il suo debutto italiano.

  • di Singapore, Frick Collection e la Carnegie Hall); diretto dai stimati nomi sulla scena internazionale (Ashkenazy, Blohlvek, Bychkov, Boreyko, Elder, Gilbert, Jurowski, Litton, Manze, Morlot,Nagano, Shelley, Sndergrd, Storgards, Takacs-Nagy, Tilson Thomas e Xavier-Roth). A soli 19 anni si esibito con la BBC Symphony Orchestra nella serata inaugurale dei BBC Proms in una Royal Albert Hall gremita di pubblico. Successivamente, dopo l'esibizione nel 2012 con la Royal Philharmonic Orchestra diretta da Charles Dutoit e l'interpretazione del Primo Concertodi Chopin con la BBC Symphony Orchestra e Gianandrea Noseda nel 2014, ha debuttato alla Last Night of the Promssolista nel Concerto n.2 per pianoforte di ostakovi diretto da Marin Alsop. Oltreil repertorio sinfonico, si dedica anchealla musica da camera collaborando conformazioni quali lEscher String Quartetal Muse du Louvre di Parigi e con lEndellion String Quartet allInternationalChamber Music Series della Queen Elisabeth Hall, cos come un concerto da camera alla OSM Classical Spree di Montreal. Nel 2011 ha firmato un con-tratto in esclusiva con Decca Classics, diventando il pi giovane musicista bri-

    tannico a registrare per questa etichetta.La sua registrazione pi recente, intito-lata Dances (album che presenta una variegata offerta di opere influenzate dalladanza) stata descritta come mozzafiato(The Guardian), offrendo ascolto dopo ascolto una performance di brillantezza e carattere senza pari (Gramophone Magazine), aggiudicandosi anche il BBC Music Management Instrumental Award 2015. Durante la sua giovane ma gi sensazionale carriera, ha vinto due Gramophone Award (come Young Artistof the Year e un Instrumental Award), un Classic Brits Award e uno UK Circle Award (premi della critica) e un Diapason dOr (come miglior giovane talento). Ultimo di cinque fratelli, Benjamin ha iniziato a suonare il pianoforte allet di 6 anni. Ha studiato alla Royal Academyof Music con Christopher Elton e Daniel-Ben Pienaar e nel 2012 si diplo-mato ricevendo il Queen's commendationfor excellence, riconoscimento al miglior studente dellanno. Dal 2013 la sua attivit sostenuta da EFG International,importante istituto bancario privato ed recentemente diventato European Brand Ambassador per la nuova gamma di pianoforti Celviano Grand Hybrid di CASIO.

  • CHIARA MORANDI

    Ha studiato violino sotto la guida di Andrea Tacchi presso il Conservatorio Luigi Cherubini di Firenze dove si diplomata con il massimo dei voti. Ha proseguito i suoi studi in Germania presso la Musikhochschule di Freiburg sotto la guida di Nicolas Chumachenco conseguendo col massimo dei voti lOrchestermusiker Diplom e il Solisten Diplom.Successivamente si perfezionata conYulia Berinskaya e con Salvatore Accardo presso lAccademia W. Stauffer di Cremona e lAccademia Chigiana di Siena, e in musica da camera con Bruno Canino, Alexander Lonquich, Rocco Filippini, il Trio di Trieste, il Trio di Parma ed il Trio Altenberg.Ha partecipato a vari Concorsi Nazionali ed Internazionali conseguendo 15 PrimiPremi. Nel 2006 ha vinto il Concorso per Spalla dei Secondi Violini allOrchestra della Toscana, ruolo che ricopre tuttora, e nel 2009 il Concorso Internazionale per violino bandito dal Teatro alla Scala di Milano.Si esibita in tutta Europa in numerosi recital solistici, da menzionare quello in duo con il famosissimo chitarrista americano Eliot Fisk, con i pianisti Bruno Canino e Pier Narciso Masi,

    a festival internazionali tra cui il WorldBach-Fest, curato