manuale sicurezza 2014 - shopwki: ipsoa, cedam, utet, il ...· manuale sicurezza 2014 il manuale...

Download Manuale Sicurezza 2014 - shopWKI: Ipsoa, Cedam, Utet, il ...· Manuale Sicurezza 2014 Il Manuale fornisce

Post on 16-Feb-2019

214 views

Category:

Documents

0 download

Embed Size (px)

TRANSCRIPT

ManualeSicurezza2014

Il Manuale fornisce un valido supporto alle diverse gure impegnate ad affrontare e risolvere sul lavoro problematiche di prevenzione e di protezione; destinatari privilegiati sono il datore di lavoro e il R.S.P.P.Si propone come lo strumento ideale e di immediata consultazione per trovare sia il riferimento nor-mativo sia tutte le informazioni e le linee guida utili per lo svolgimento degli adempimenti in materia di sicurezza, aggiornati alle pi recenti novit normative.

Contenuti Il sistema di sicurezza aziendale Il documento aziendale di sicurezza e salute La sicurezza negli appalti e nei cantieri La gestione della sicurezza: procedure aziendali, ispezioni; segnaletica; DPI La sicurezza degli impianti: apparecchi di sollevamento e ascensori; impianti elettrici; luoghi a maggior

rischio in caso di incendio; attrezzature a pressione; serbatoi interrati; direttiva macchine La sicurezza negli ambienti sospetti di inquinamento o con nati Sostanze e miscele pericolose Prevenzione incendi - Emergenze Attivit a rischio di incidente rilevante Il medico competente Tecniche di comunicazione e psicologia della sicurezza Il sistema sanzionatorio nel nuovo Testo Unico della sicurezza Organizzazione pubblica per la sicurezza Nel Cd-Rom allegato una interessante selezione della normativa portante della materia.

Manuale Sicurezza 2014

Manuale Sicurezza 2014

ManualiProfessionali

ManualiProfessionali

ISB

N 9

78-8

8-21

7-47

81-6

0015

0897

85,00 I.V.A. INCLUSA

con Cd-Rom

Manuali

Professionali

SicurSicurSicur150897_copertina.indd 1 11/04/14 14:23

QUESTO EBOOK UN'ANTEPRIMA GRATUITAPer ordinare la versione integrale utilizzare il link SHOPWKI.it

o rivolgersi allagente di zona

PROPRIET LETTERARIA RISERVATA

2014 Wolters Kluwer Italia S.r.l Strada I, Palazzo F6 - 20090 Milanofiori Assago (MI)

ISBN: 9788821747908

Il presente file pu essere usato esclusivamente per finalit di carattere personale. I diritti di commercializzazione, traduzione, di memorizzazione elettronica, di adattamento e di riprodu-zione totale o parziale con qualsiasi mezzo sono riservati per tutti i Paesi.La presente pubblicazione protetta da sistemi di DRM. La manomissione dei DRM vietata per legge e penalmente sanzionata.

Lelaborazione dei testi curata con scrupolosa attenzione, leditore declina tuttavia ogni responsabilit per eventuali errori o inesattezze.

http://shop.wki.it/Scheda.aspx?ISBN=9788821747908&utm_source=ebooksample&utm_medium=referral

V

PRESENTAZIONE La conoscenza delle norme che regolano ogni attivit lavorativa al fine di tutelare la sicurezza e la salute dei lavoratori comporta spesso una ricerca di fonti normative e di linee guida per la loro corretta applicazione. A rendere non facile la loro conoscenza concorre anche il fatto che le fonti sono frequentemente modificate, integrate e superate da nuove normative. Questo Manuale intende rivolgersi alle figure specialistiche che operano nel settore della sicurezza sul lavoro e tuttavia, ricordando che lo spirito del D.Lgs. n. 81/2008 quello di coinvolgere nella gestione della sicurezza e nella tutela della salute tutta la popolazione attiva in tutte le attivit lavorative, intende fornire un supporto e un punto di riferimento anche a chiunque debba affrontare e risolvere sul lavoro problematiche di prevenzione e di protezione. Destinatari privilegiati sono il datore di lavoro e il suo R.S.P.P.: il primo perch a lui fanno capo le maggiori responsabilit; il secondo perch pu ottenerne non soltanto informazioni, ma anche suggerimenti per la sua attivit.

Lopera articolata in 22 capitoli i quali, qualora la trattazione dellargomento lo richieda, sono suddivisi in sezioni, paragrafi e sottoparagrafi. Ciascun capitolo inoltre corredato da un sommario al fine di rendere pi agevole la ricerca e la consultazione degli argomenti trattati. Le esemplificazioni riportate nei paragrafi e gli approfondimenti dei singoli argomenti sono stati evidenziati con un fondino retinato e realizzati in corpo minore per permetterne una pi facile individuazione. Il CD-Rom di corredo allopera contiene una selezione della normativa portante citata nella parte espositiva.

Tra le principali novit dell'edizione 2014, segnaliamo quelle in materia di: valutazione del rischio fulminazione, valutazione del rischio nel settore ospedaliero e sanitario, definizione di lavoratori autonomi, verifiche periodiche delle attrezzature di lavoro, qualificazione dei lavoratori degli ambienti confinati, rischio elettrico, segnaletica di sicurezza e salute, sistema sanzionatorio.

Il presente volume aggiornato al 15 aprile 2014 ed ha periodicit annuale.

Sommario

VII

Sommario Presentazione.......................................................................................................... V

CAPITOLO 1 IL SISTEMA DI SICUREZZA AZIENDALE

(Ettore Mollame)

1.1. Premessa.......................................................................................................... 1 1.1.1. Il D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81................................................................... 3

1.2. I soggetti obbligati ........................................................................................... 4 1.2.1. Il datore di lavoro..................................................................................... 4 1.2.2. Dirigenti e preposti .................................................................................. 10 1.2.3. Lavoratori................................................................................................. 11 1.2.4. Altri soggetti ............................................................................................ 13 1.2.5. Contratti di appalto, dopera, di somministrazione................................. 14

1.3. Misure di tutela................................................................................................ 15 1.3.1. Misure generali di tutela .......................................................................... 15

1.4. Istituti specialistici e relative figure professionali ........................................... 16 1.4.1. Premessa .................................................................................................. 16 1.4.2. Servizio di Prevenzione e Protezione (SPP) e RSPP.............................. 17 1.4.3. Medico competente.................................................................................. 26 1.4.4. Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza (RLS)............................. 27 1.4.5. Gestione delle emergenze........................................................................ 30

1.5. Informazione e formazione.............................................................................. 30 1.5.1. Informazione e formazione dei lavoratori............................................... 30

1.6. Riunioni e consultazioni .................................................................................. 48 1.6.1. Partecipazione e consultazione dei lavoratori ......................................... 48

1.7. Adempimenti documentali .............................................................................. 50 1.7.1. Generalit................................................................................................. 50 1.7.2. Adempimenti preesistenti al D.Lgs. n. 81/2008...................................... 50 1.7.3. Obblighi del datore di lavoro................................................................... 52

1.8. Sistema di gestione aziendale della sicurezza - Normazione e linee guida per un approccio sistemico......................................................................... 56 1.8.1. Generalit................................................................................................. 56 1.8.2. Documentazione di riferimento (normazione) sui sistemi di gestione... 59

1.9. Normazione e norme di buona tecnica ............................................................ 62 1.9.1. Definizioni, caratteristiche e finalit della normazione .......................... 62 1.9.2. La normazione in ambito UE .................................................................. 62 1.9.3. Organismi di normazione ........................................................................ 63 1.9.4. Esempi di norme UNI e CEI in materia di sicurezza.............................. 64

Manuale Sicurezza 2014

VIII

CAPITOLO 2 IL DOCUMENTO AZIENDALE DI SICUREZZA E SALUTE

(Ettore Mollame)

2.1. La valutazione dei rischi: premessa ................................................................. 67 2.1.1. Vocabolario.............................................................................................. 67 2.1.2. Considerazioni generali ........................................................................... 70

2.2. La valutazione dei rischi nel D.Lgs. n. 81/2008 .............................................. 75 2.2.1. Generalit................................................................................................. 75 2.2.2. Situazioni pericolose................................................................................ 76 2.2.3. Le misure migliorative............................................................................. 77 2.2.4. Gli esecutori della VdR ........................................................................... 78 2.2.5. Gestione dei rischi in tempo reale (quando aggiornare la VdR) ............ 78

2.3. I temi della valutazione...........................................................

Recommended

View more >