sequel compostaggio

Download Sequel Compostaggio

Post on 03-Jul-2015

5.907 views

Category:

Documents

0 download

Embed Size (px)

TRANSCRIPT

  • 1. IL COMPOSTAGGIO AZIENDALE Come recuperare e valorizzare la sostanza organica

2. La tecnica delcompostaggio pu rappresentare una valida soluzione per il recupero e la valorizzazione dei residui di natura organica. 3. I residui di varia natura presenti presso gli allevamenti zootecnici e le aziende agricole possono essere utilizzati per produrre compost di buona qualit agronomica mediante processi applicabili senza problemi nelle aziende agricole e con un basso impatto aziendale. 4. Il compost che si ottiene pu essere utilizzato comeammendantenellazienda stessa 5. MATERIALI COMPOSTABILI Residui ricchi di azoto (C/N basso)Residui ricchi di carbonio (C/N alto)RAPPORTO C/N IDEALE MISCELA: 25-35 6. COMPOSTAGGIO AZIENDALE: deiezioni zootecniche utilizzabili

  • Lettiera di bovini
  • frazione solida separata da reflui bovini
  • frazione solida separata da reflui suini
  • Lettiera di avicoli
  • Pollina

7. COMPOSTAGGIO AZIENDALE: scarti vegetali utilizzabili

  • Paglia di cereali
  • Stocchi di mais
  • Potatura di vigneti e frutteti
  • Scarti attivit ortoflorovivaistica
  • Scarti delle colture orticole

8. ALLESTIMENTO DEI CUMULI miscelazione formazione cumulotriturazione rivoltamento bagnaturaCompost maturoraccolta 9. Raccolta dei residui vegetali Sono necessari macchinari per laraccoltae latriturazionedei sarmenti 10. Miscelazione dei materiali La miscelazione deve essere accurata soprattutto se ci sono pi materiali differenti Pu essere condotta sfruttando le macchine gi presenti in azienda come un trattore dotato di pala frontale 11. Miscelazione dei materiali oppure macchine specifiche come una benna miscelatrice a funzionamento idraulico 12. Formazione del cumulo Pu avvenire per caduta con un trattore dotato di pala frontale Lo scarico del materiale deve avvenire dallalto per evitare la compattazione e favorire lossigenazione della massa 13. o con appositi carri miscelatori dotati di nastro abbinando anche la miscelazione Formazione del cumulo 14. o con un carro spandiletame Formazione del cumulo La forma del cumulo pu essere variabile a seconda delle esigenze: generalmente in andane o cumuli a sezione triangolare o trapezoidale 15. Rivoltamento del cumulo Il principio della tecnica di miscelazione spostare il colmo del cumulo sul fondo di quello che si sta formando, miscelando bene i residui durante il processo 16. Rivoltamento del cumulo Il rivoltamento ripristina lossigenazione della massa. Pu avvenire con una pala meccanica o una benna miscelatrice 17. Rivoltamento del cumulo o un ragno, macchinari spesso presenti nellazienda agricola 18. Rivoltamento del cumulo o con un rivoltatore portato da trattore. 19. Rivoltamento del cumulo La frequenza del rivoltamento varia in base alla natura dei materiali impiegati e alla fase del compostaggio

  • Materiali facilmente degradabili causano un incremento della frequenza di rivoltamento
  • Il progredire della maturazione del materiale riduce la frequenza di rivoltamento

20. Umidificazione del cumulo Lumidificazione pu avvenire con un sistema per lirrigazione, con uno spandiletame 21. Umidificazione del cumulo con irrigazione localizzata installata sul sistema di copertura (per evitare un eccessivo compattamento). 22. Sistema di copertura Se stoccato allaperto importante dotarsi un sistema di copertura tale da evitare il dilavamento del materiale (con conseguente lisciviazione degli elementi nutritivi) e controllarne il contenuto in umidit.Si possono utilizzare coperture rigide 23. Sistema di copertura o teli plastici o in Gore-tex che permettono il passaggio dei gas prodotti durante il processo ma sono impermeabili allacqua 24. Impiego agronomicoPu essere distribuito in vigneto con uno spandiletame (distribuzione in pendenza trasversale) 25. Impiego agronomico o con uno spandicompost per la distribuzione localizzata o nellinterfila. 26. Impiego agronomicoOppure pu essere impiegato per la fertilizzazione del noccioleto.