psico dispensa

Download psico dispensa

Post on 06-Jul-2015

104 views

Category:

Documents

1 download

Embed Size (px)

TRANSCRIPT

!l campo della!l campo della Psicologia sociale Psicologia socialeLaLa PS!COLOC!A SOC!ALE PS!COLOC!A SOC!ALE ha comeha come specifico campo di pertinenza lospecifico campo di pertinenza lo studio studiodeidei modi modi e dellee delle forme formedell' dell'articolazione articolazione tra: tra: ONDO PS!CH!CO ONDO PS!CH!CO ONDO SOC!ALE ONDO SOC!ALE!ndividuo !ndividuo ee societa societasono spesso consideratisono spesso considerati due concetti separati ed autonomi. due concetti separati ed autonomi.come se il singolo fosse un essere che esistecome se il singolo fosse un essere che esiste interamente per s solo,interamente per s solo, e la societa come un qualcosa chee la societa come un qualcosa che inspiegabilmente esiste al di la dei singoli"inspiegabilmente esiste al di la dei singoli" (Elias, 1367) (Elias, 1367)Siamo abituati a ragionare in termini disostanza (oggetti) anzich di relazioniPerch nella nostra tradizione culturaleappare difficile cogliere il legameindividuosocieta?Cli individui sono considerati solidi pilastri,tra i quali le fila dei rapporti si stendono in un secondo tempoLa societa costituisce un'unita maggioreche supera e comprende il singoloL'ottica naturalistica va a cercare le leggi che governano i rapporti tra gli esseri umani o nell'individuo o nella societa (interno/esterno, natura/cultura) Coloro che partono dall'individuo, come unitadi base della vita associata, ritengono che laspiegazione delle strutture e delle dinamichesocialivada rintracciata nella natura delsingolo,nella sua struttura, nelle sue leggi.Coloro che partonodalla societa ritengono chele relazioni fra gli uomini siano prodotte egovernatedalleleggi propriedellasocieta, vistacome un organismo globale, assimilato ad unaspecie di sostanza naturale".Tra la fine dell'800 e l'inizio del 300 Psicologia eSociologia si dividono i rispettivi campi delsapere:dominio della Psicologia l'individuo nella sua unita somapsiche, con la sua attivita mentale ed i suoi problemi personali.dominio della Sociologia la societa, con le sue strutture e le sue dinamiche, che trascendono il modo di sentire e di pensare del singoloPer uscire da questa concezione organicistica,occorre portare l'analisi sul rapporto funzionaleche connette l'individuo alla societal'individuo e la societa come due aspettidell'essere umano strettamente interrelati"L'antropologia culturale ha da temposottolineato come, nel processo evolutivo dellanostra specie, la dimensione sociale e culturalesi intrecci strettamente con la dimensionebiologicaA!ENTE/CONTESTO SOC!ALEESSERE UANO!NFLUENZA SU! PROCESS! PS!COLOC!C!E SULL'ESPER!ENZA PERSONALECOPETENZE ATT!vE PER LA OD!F!CA DELL'A!ENTE!SOCN!Cultura, linguaggio e vita sociale sonostrettamente associate.La capacita di tradurre cose ed eventi materialiin segni, nell'ambito di un sistema socialmentecondiviso, diviene l'elemento essenziale checaratterizza la vita umana! concetti di individuo" e societa" sicostituiscono attraverso le vicende storiche ele differenti culture.Le nozioni di individualita" e disoggettivita" costituiscono un essenzialefondamento eticogiuridicopoliticodella societasia sul piano delle istituzioni, sia su quello dellasensibilita e del pensiero comunel'essere umano era considerato comeaventevaloresoloperchappartenenteauna comunita (la polis dell'antica Crecia)! problemi derivati dal fatto di tenere unitele polis ci riportano a diverse concezionidella natura dell'essere umano inrelazione alla comunitaNel pensiero anticoLa natura" degli esseri umani egoistica e necessita di processi di educazione, di socializzazione per facilitare la vita di gruppo o essi sono sociali" per natura e l'asocialita frutto di cattive influenze?Le due principali tendenze del pensiero sociale sono state definite, rispettivamente, Platonica e Aristotelica:PLATONE AR!STOTELEprimato dello Stato sull'individuo l'uomo, per acquistare una reale dimensione sociale, deve essere educato sotto la responsabilita delle autorita.l'uomo un animale ragionevole e sociale. la polis esiste per natura ed anteriore all'individuo Nel edioevol'essere umano era considerato parte di untutto e l'ordine sociale, di emanazionedivina, vincola ciascuno all'appartenenzarigida algrado dell'ordine feudale in cuisinasceNell'Eta odernachecopreunarcotemporaledi tresecoli(Xv! - X!X), insieme con ilcostituirsidellasocieta in cui oggi viviamo, l'essereumanovieneconsideratocomeportatoredi una propria autonomia (di pensiero,parola, azioni, dotato di un suo mondointeriore e identita)Sono queste persone, nell'insieme dellaloro soggettivita e della loro concreta vita direlazione, che la Psicologia sociale metteal centro della sua analisi!l mondo sociale non un'aggiunta aquello individuale, ma una sua parteintrinseca e, sotto vari aspetti, la suacondizione.L'ambiente nel quale l'uomo nasce e vive non quello naturale", ma quello umanosociale", prodottodallastoria, dallacultura,dall'azione.Forme e livelli dell'articolazione psicosocialeronfenbrenner ronfenbrenner ((1373 1373)) ha ha considerato considerato 44 livelli livelli di dicoinvolgimento coinvolgimento dell'individuo dell'individuo nel nel contesto contesto sociale socialeL'individuocoinvoltonel socialeinvari modi eavarilivelli.icrosistema icrosistema relazioni relazioni interpersonali interpersonali dirette diretteesosistema esosistema relazioni relazioni tra tra microsistemi microsistemiEsosistema Esosistema sistema sistema cui cui l'individuo l'individuo non non partecipa partecipadirettamente, direttamente, ma ma che che influisce influisce su su di di lui luiacrosistema acrosistema culture culture ed ed organizzazioni organizzazioni pi pi ampie, ampie,credenze, credenze, norme, norme, politiche, politiche, ideologie ideologieSecondo Doise (1382), le differenti teorieelaborate all'interno della Psicologia sociale sipossono collocare su quattro livelli:!ntrapersonale !ntrapersonale:: processi psicologici che siprocessi psicologici che si verificano nell'orizzonte individuale, verificano nell'orizzonte individuale,!nterindividuale !nterindividuale:: dinamiche interpersonali tra pidinamiche interpersonali tra pi individui in un determinato contesto, individui in un determinato contesto,Differenze di posizione Differenze di posizione (ruoli) (ruoli):: posizione sociale diposizione sociale di diverse categorie di individui, diverse categorie di individui,!deologico !deologico:: sistema di credenze sociali condivise sistema di credenze sociali condiviseL!vELLO !NTRAPERSONALELe teorie descrivono come gli individui organizzano laloro percezione, la loro valutazione dell'ambientesociale e il loro comportamento in questo ambiente.L'interazione tra mondo individuale e sociale nonviene trattata direttamente.Aspetti sociali della percezione e dei processi cognitivi,valutazioni Elaborazione delle conoscenze%appresentazioni L!vELLO !NT%APE%SONALEL!vELLO !NTER!ND!v!DUALELe teorie si occupano di come si manifestano iprocessi interpersonali in una data situazione(relazioni stabilite in un dato momento, da datiindividui, in una data situazione)enomeni inerenti alla relazione interpersonaleenomeni collegati alla dinamica dei piccoli gruppi a livello di: L!vELLO !NTE%!ND!v!DUALE comunicazione influenza conflitto cooperazione scambio produttivitaL!vELLO D! D!FFERENZE D! RUOL! un terzo livello, relativo alle differenze nellaposizione sociale che caratterizzano l'interazione fracategorie diverse di soggetti.! temi inerenti alla relazione interpersonale e quelli collegati alla dinamica dei piccoli gruppi si allargano se assunti nell'analisi di aspetti pi larghi della vita sociale:D!E%ENZE NELLA POS!Z!ONE SOC!ALE istruzione, produzione, lavoro, .L!vELLO !DEOLOC!COTutte le societa sviluppano le loro ideologie tipiche, iloro sistemi di credenze e rappresentazioni, valori enorme, che convalidano e mantengono l'ordinesociale.Ouesto sistema di credenze porta a giustificarequalunque cosa accada a coloro che lo condividono.enomenipsicosociali relativi alla sfera intrapersonale, interpersonale ed intergruppi assumono ancora diverse caratteristiche se inseriti nel contesto di:L!vELLO !DEOLOC!CO mode e credenze, costumi, storia, struttura e funzionamento di organizzazioni e di istituzioni SOC!ETA'!deologiaCultura!stituzioniCruppiRelazioni interpersonaliONDO F!S!COPSlCBLBBl4 SBCl4LL!ND!v!DUOCognizioneotivazioneEmozioneFisiologiaiologiaL'ART!COLAZ!ONE !ND!v!DUO/SOC!ETA" COST!TUT!vA DELLA PS!COLOC!A SOC!ALE:onte: Zamperini, Testoni, 2002.OrIgInI e svIIuppI deIIa PsIcoIogIa socIaIeScllcnclaPsicologiasocialcsianaiain uropa, comc icniaiivo dicomprcndcrc i comportamentIcoIIettIvI, cinAmerIcacIccssaIairovaio il icrrcno in cui mciicrc radici.a Psicologia socialc c naia ira la finc dcll' c l'inizio dcl ', in un conicsio caraiicrizzaio da forii muiamcnii.lo suuppo dc`ndust)ula c)s dc p)ncpo d uuto)tu (comc scnso dclla gcrarcIia c dclla iradizioncic ]oc nuudono c puzzc consoduncnto dcu Io)gIcsu c u nusctu dcu cussc opc)uuu c)csctu dcc cttu!n un contesto in cui la relazione tra individuo e societa caratterizzata da un'azione politica di grandi masse e di scontri sulle piazze, il problema dei diritti sociali si impone su quello dei diritti dell'uomo di ispirazione liberale.LA PS!COLOC!A DELLE FOLLEConcezione nata sul finire del 1800, da parte di dueautori francesi, Cabriel Tarde e Custave Le on,focalizzata su una prospettiva osservativainterpretativa piuttosto che sperimentale.Folla dal latino follare =lavare i panni, contiene come l'inglese crowd l'idea del premere, dello stringere, insieme numericamente consistente di individui, le persone sono riunite per qualche avvenimento, lo spazio d'azione dei partecipanti notevolmente ristretto e a volte soffocato, in uno stesso luogo, presi in un determinato momento,La societa come imitazione La societa come imitazioneLe leggi dellimitazione (1890)CAR!ELTARDE !l comportamento sociale guidato da modelli pi che da ragionamenti (principio di propagazione modellocopia), ! meccanismi fondamentali che regolano il rapp