professor fumagalli - 1 lezione - rischio e fumagalli - 1... · finanza aziendale - secondo modulo

Download Professor Fumagalli - 1 lezione - Rischio e Fumagalli - 1... · FINANZA AZIENDALE - secondo modulo

Post on 24-Feb-2019

213 views

Category:

Documents

0 download

Embed Size (px)

TRANSCRIPT

1

FINANZA AZIENDALE

- secondo modulo -

anno accademico 2008/2009

Professor Tullio FumagalliCorso di Finanza Aziendale

Universit degli Studi di Bergamo 1

LEZIONE 1

Rischio e rendimento

Professor Tullio FumagalliCorso di Finanza Aziendale

Universit degli Studi di Bergamo

2

Alcuni concettiintroduttivi

Professor Tullio FumagalliCorso di Finanza Aziendale

Universit degli Studi di Bergamo 2

Alcuni concetti introduttivi (1)

Nella prima parte del corso lattenzione venuta appuntandosi sui problemi inerenti la valutazione di investimenti aziendali e di strumenti finanziari

in un contesto di certezza

Professor Tullio FumagalliCorso di Finanza Aziendale

Universit degli Studi di Bergamo 3

3

(segue): alcuni concetti introduttivi (2)

In tale contesto si assunto che i flussi finanziari derivanti dallinvestimento fossero determinabili con certezzae che linvestimento non modificasse

il rischio complessivo dellinvestitore

Professor Tullio FumagalliCorso di Finanza Aziendale

Universit degli Studi di Bergamo 4

(segue): alcuni concetti introduttivi (3)

Si tratta ad evidenza di ipotesi fortemente semplificatrici poco rispondenti alla realt dei

mercati nei quali si trovano ad operare le imprese e gli investitori

Professor Tullio FumagalliCorso di Finanza Aziendale

Universit degli Studi di Bergamo 5

4

(segue): alcuni concetti introduttivi (4)

Nella realt lacquisto di attivit finanziarie espone linvestitore a rischi di varia natura , sicch i

flussi attesi dellinvestimento non sono determinabili con certezza

Professor Tullio FumagalliCorso di Finanza Aziendale

Universit degli Studi di Bergamo 6

(segue): alcuni concetti introduttivi (5)

Quanto precede induce a ritenere che nella valutazione degli investimenti grande rilievo

debba assumere lanalisi del rischio e delle sue implicazioni sulle scelte operate dagli investitori

Professor Tullio FumagalliCorso di Finanza Aziendale

Universit degli Studi di Bergamo 7

5

(segue): alcuni concetti introduttivi (6)

In tale prospettiva rileva in particolare approfondire le nozioni di rendimento e rischio, nonch indagare le relazioni che avvincono rischio e

costo del capitale

Professor Tullio FumagalliCorso di Finanza Aziendale

Universit degli Studi di Bergamo 8

(segue): alcuni concetti introduttivi (7)

Lanalisi sar svolta con riferimento allinvestimento in attivit finanziarie e segnatamente al caso

dellinvestimento in titoli azionari

Professor Tullio FumagalliCorso di Finanza Aziendale

Universit degli Studi di Bergamo 9

6

Rischio e rendimento:concetti introduttivi

Professor Tullio FumagalliCorso di Finanza Aziendale

Universit degli Studi di Bergamo 10

Rischio e rendimento: concetti introduttivi (1)

In finanza il concetto di rischio traduce il grado di variabilit dei rendimenti associati ad uno

strumento finanziario

La nozione di rischio

Professor Tullio FumagalliCorso di Finanza Aziendale

Universit degli Studi di Bergamo 11

7

(segue): rischio e rendimento: concetti introduttivi (2)

In una logica di portafoglio, come si avr modo di riferire pi oltre, il rischio complessivo

scomponibile in: rischio specifico rischio sistematico

Professor Tullio FumagalliCorso di Finanza Aziendale

Universit degli Studi di Bergamo 12

La nozione di rischio

(segue): rischio e rendimento: concetti introduttivi (3)

Il rischio specifico associato alle caratteristiche: dellazienda emittente i titoli del settore in cui essa opera del raggruppamento di imprese in cui essa pu essere riferita

Esso si traduce nella variabilit del rendimento atteso spiegabile in riferimento a variabili quali, per esempio, landamento previsto

futuro del fatturato e le prospettive del settore

Professor Tullio FumagalliCorso di Finanza Aziendale

Universit degli Studi di Bergamo 13

La nozione di rischio

8

(segue): rischio e rendimento: concetti introduttivi (4)

Costituiscono fattori di rischio specifico: il rischio commerciale, competitivo e settoriale il rischio di insolvenza il rischio di liquidit Il rischio di comportamenti opportunistici e di truffe

Professor Tullio FumagalliCorso di Finanza Aziendale

Universit degli Studi di Bergamo 14

La nozione di rischio

(segue): rischio e rendimento: concetti introduttivi (5)

Il rischio sistematico collegato allandamento generale del sistema economico, investendo il mercato azionario nel suo

complesso

Esso si traduce nella variabilit del rendimento atteso attribuibile a fenomeni sistemici di natura reale, monetaria e finanziaria

quali, ad esempio, le prospettive di sviluppo delleconomia, landamento previsto dellinflazione, la dinamica dei tassi di

interesse e dei tassi di cambio

Professor Tullio FumagalliCorso di Finanza Aziendale

Universit degli Studi di Bergamo 15

La nozione di rischio

9

(segue): rischio e rendimento: concetti introduttivi (6)

Costituiscono fattori di rischio sistematico: il rischio normativo il rischio naturale il rischio di cambio il rischio di tasso il rischio politico il rischio dinflazione il rischio congiunturale

Professor Tullio FumagalliCorso di Finanza Aziendale

Universit degli Studi di Bergamo 16

La nozione di rischio

(segue): rischio e rendimento: concetti introduttivi (7)

Rischio

competitivo

Rischio

di progetto

Rischio di cambio, politico, eventi

naturali

Rischio di settore

Rischio di interesse,

dinflazione, congiunturale

Influisce su

poche aziende

Influisce su

molte aziende

Rischio diversificabile Rischio non diversificabile

Fonte: Dallocchio Salvi, Finanza dazienda, Milano, 2004, pagina 225

Professor Tullio FumagalliCorso di Finanza Aziendale

Universit degli Studi di Bergamo 17

La nozione di rischio

10

(segue): rischio e rendimento: concetti introduttivi (8)

Venendo alla nozione di rendimento esso definibile come linsieme dei frutti prodotti dallinvestimento in

rapporto al capitale impiegato, avuto riguardo alla durata dellinvestimento stesso

Professor Tullio FumagalliCorso di Finanza Aziendale

Universit degli Studi di Bergamo 18

La nozione di rendimento

(segue): rischio e rendimento: concetti introduttivi (9)

Il rendimento di unattivit finanziaria in particolare da ricondurre a due distinte componenti:1) il rendimento corrente, legato alla remunerazione

periodica del capitale2) il guadagno in conto capitale, che riviene

dallapprezzamento del titolo sul mercato

Professor Tullio FumagalliCorso di Finanza Aziendale

Universit degli Studi di Bergamo 19

La nozione di rendimento

11

(segue): rischio e rendimento: concetti introduttivi (10)

Nel caso particolare delle azioni, il rendimento totaledellinvestimento in un determinato periodo

individuato dalla seguente:

)(

)()1()1()(

t

tt

t

tt P

PP

P

Divr

+= ++

componente ricorrente(dividend yield)

guadagno in conto capitale(capital gain)

Professor Tullio FumagalliCorso di Finanza Aziendale

Universit degli Studi di Bergamo 20

La nozione di rendimento

(segue): rischio e rendimento: concetti introduttivi (11)

appena il caso di rilevare come, nel caso dellinvestimento azionario, la quantificazione delle

due componenti vada soggetta a particolare aleatoriet

Professor Tullio FumagalliCorso di Finanza Aziendale

Universit degli Studi di Bergamo 21

La nozione di rendimento

12

Indicatori di rendimentoe

di rischio

Professor Tullio FumagalliCorso di Finanza Aziendale

Universit degli Studi di Bergamo 22

Indicatori di rendimento e di rischio (1)

In una logica ex ante il rendimento associato ad uno strumento finanziario individuato dalla media

aritmetica dei possibili rendimenti ex ante ponderata per la probabilit associata a ciascun

rendimento

Si parla in tal caso di rendimento atteso

Professor Tullio FumagalliCorso di Finanza Aziendale

Universit degli Studi di Bergamo 23

Indicatori di rendimento

13

(segue): indicatori di rendimento e di rischio (2)

Analiticamente

ove:= rendimento atteso del titolo i= rendimento associato a ciascuno scenario= probabilit associata a ciascuno scenario

=

=n

ssisi prrE

1

)(

)( irEisrsp

Professor Tullio FumagalliCorso di Finanza Aziendale

Universit degli Studi di Bergamo 24

Indicatori di rendimento

(segue): indicatori di rendimento e di rischio (3)

Esempio:

6,505%

0,960%12%8%

1,540%22%7%

1,950%30%6,5%

1,620%27%6%

0,275%5%5,5%

0,160%4%4%

r (s) x p(s)p(s)r (s)

ss prProfessor Tullio FumagalliCorso di Finanza Aziendale

Universit degli Studi di Bergamo 25

Indicatori di rendimento

14

(segue): indicatori di rendimento e di rischio (4)

In una prospettiva ex post i rendimenti sono calcolati con riferimento a determinati sottoperiodi ed

Recommended

View more >