pensieri di aivanhov

Download Pensieri Di Aivanhov

Post on 17-Dec-2015

31 views

Category:

Documents

0 download

Embed Size (px)

DESCRIPTION

Pensieri Di Aivanhov

TRANSCRIPT

  • Omraam Mikhal Avanhov

    * * * PENSIERI DEL GIORNO * * * 1

    Dedicato a GiBi ed a tutti noi:

    "Quanti uomini e donne cercano un Maestro! Ma quando ne trovano uno, non sanno come considerarlo n ci che devono fare presso di lui. Un Maestro come un padre o una madre sul piano spirituale: egli educa e nutre i suoi bambini. E come i figli non devono restare eternamente con i loro genitori, ma devono trovare il loro cammino, cos i discepoli, per svilupparsi correttamente, non devono restare accanto al loro Maestro, ma andare verso Dio. D'altronde, neppure il Maestro rimane fermo; anch'egli avanza verso Dio e il discepolo deve seguire quel cammino per arrivare a Dio. Dunque, il punto di partenza Dio e il punto di arrivo ancora Dio."

    "Qualcuno dice: ""Ho capito, ho capito..."" Giusto, ma se avesse veramente capito, dovrebbe mettere in pratica; invece, per la maggior parte delle persone, fra comprensione e pratica c' un abisso. Hanno capito che bisogna essere onesti, sinceri, indulgenti e altruisti... e questo basta loro; come si comporteranno in pratica, un'altra questione! Ebbene, dovete sapere che la vera comprensione non mai separata dalla pratica. Chi non arriva a realizzare ci che pretende di avere capito, non ha veramente capito; se cos fosse, metterebbe in pratica. Gli Iniziati insegnano che sapere potere. Se voi non potete, vuol dire che ancora non sapete: impegnatevi dunque per acquisire gli elementi che mancano alla vostra conoscenza, per riuscire a realizzarli. "

    Voi dite: Ho bisogno damore! allora non cercatelo per ch se lo cercherete non lo troverete, anzi ve ne allontanerete ! ! !

  • Donatelo agli altri ed allora torner a voi; rinnovatelo in voi ed allora abiter in voi e voi ne godrete.

    "Seguire un insegnamento spirituale presuppone certamente che ci si sia istruiti attraverso la lettura, attraverso lascolto di corsi o di conferenze, al fine di avere unidea chiara del cammino sul quale ci si impegna. Ma letture, corsi, e conferenze non basteranno poich nutrono solo lintelletto. Lintelletto, inoltre, resta alla superficie delle cose, non tocca lessenziale. Lintelletto deve servire solo a mostrarvi il cammino migliore da prendere e a darvi delle buone ragioni per intraprenderlo, niente di pi; tutto il resto del lavoro deve essere fatto dal cuore, lanima e lo spirito (n.d.r.: leggi dallemotivo)."

    "Avete tutto a vostra disposizione: spiegazioni, consigli, metodi Tuttavia, quanti ancora tra voi si sentono indecisi, deboli, abbandonati! Perch? Perch vi manca la fiducia in ci che possedete, e invece di fare degli esercizi e di lavorare per far scoccare la scintilla, restate al freddo e al buio. Avete la selce, ma non la battete.

    Allora, decidetevi finalmente!Date colpi con la pietra una volta, due volte, tre volte, cento volte, e il fuoco finir per scaturire. Anche se possedete tutte le conoscenze, queste non vi serviranno a niente finch non vi eserciterete a metterle in pratica. indispensabile che con la volont (il ferro) lavoriate sulle conoscenze (la selce). Quando avrete imparato ad accendere il fuoco in voi, non dovrete pi affrontare le tenebre e il freddo, non vi sentirete pi soli. Grazie allardore di cui sarete infiammati, avrete la sensazione di poter accendere il mondo intero, fino alle stelle!"

    "Potete alimentare la vostra vita interiore solo prendendo coscienza di tutte le esistenze che vi circondano. Allora, quando andate in mezzo alla natura, pensate di rivolgervi agli spiriti che la abitano, come pure agli Angeli dei quattro elementi. Dite loro: Siate benedetti, Angeli della terra, dellacqua, dellaria e del fuoco. Oh voi, fedeli servitori di Dio, siate benedetti! E siate benedetti anche voi, figli della natura, spiriti che popolate le grotte, le foreste, le montagne, i mari, i laghi, i fiumi, i venti, le nuvole, il sole. Cos facendo, numerosissime entit arriveranno da ogni dove e si affretteranno ad ascoltarvi, dicendo tra loro che finalmente c qualcuno che riconosce la loro esistenza e che le benedice. Esse gioiscono, danzano, cantano, e voi, in cambio, riceverete qualcosa che vi render pi vivi e pi forti."

  • "Perch la giustizia umana cos imperfetta? Perch pu pronunciarsi solo sugli errori commessi sul piano fisico, materiale. Quando un uomo ha invaso il terreno del vicino, oppure non lo ha pagato giustamente o lo ha percosso e ingiuriato, tutte le leggi sono contro di lui, ed egli viene condannato. Ma se, con i suoi scritti, le sue parole o il suo esempio, costui ha fatto perdere la fede, la speranza e lamore a migliaia di persone, se ha incitato alla perversione e alla violenza, nella maggior parte dei casi la giustizia umana lo lascia tranquillo. Ciascuno libero di esprimere i propri pensieri e i propri desideri, anche i pi scabrosi, senza preoccuparsi delle conseguenze che questi potranno avere sul destino di certi esseri pi deboli, pi influenzabili. Alcuni gioielli rubati, qualche vetro rotto questo s che importante! Ma se delle anime e degli spiriti sono immersi nel dubbio, nella rivolta, nella disperazione, ci non grave. E cos, spesso, i pi grandi criminali vanno a spasso in libert."

    "Lessere umano, come la natura, una creazione di Dio. Da parte delle creature unassurdit non riconoscere di avere un creatore! Come si pu rifiutare di riconoscere unevidenza cos semplice, ovverosia che la creazione e le creature hanno necessariamente un Creatore? Quando stato commesso un crimine, ci si comincia a chiedere chi ne sia lautore. Il pi delle volte, egli gi lontano, non rimasto vicino alla sua opera, e tuttavia nessuno dubita che questa opera abbia un autore! Anche quando si trova un quadro, e nessuno sa a quale pittore attribuirlo perch non porta nessuna firma, non si dice che il quadro non ha autore, si dice solo che di autore anonimo. Si pu ignorare chi sia lautore, ma non si penser mai a mettere in dubbio la sua esistenza. Perch allora per questopera grandiosa e sublime che la Creazione, certi pretendono che non ci sia un Autore, che essa sia nata per caso? Se vogliono, dicano piuttosto che il suo un creatore anonimo (ci sono state sufficienti creature che si sono occupate di dargli un nome!), ma negare questo Autore la pi grande aberrazione."

    "Ci sarebbero molte cose da correggere nella societ, vero, ma le trasformazioni non devono avvenire con la violenza. Daltra parte, i veri cambiamenti non si realizzano mai con la violenza. La violenza genera sempre mali peggiori di quelli che pretende di combattere. Allora, come trasformare la societ? Col nostro modo di vivere: cambiando innanzitutto noi stessi, possiamo smuovere il mondo intero.

  • "Nella loro esistenza quotidiana, le persone non si preoccupano poi tanto della sorte del prossimo. Certo, vero, quando vedono in televisione immagini di devastazione, di carestie, di massacri, allora per alcuni minuti sono commosse, qualche volta hanno persino le lacrime agli occhi. Ma dimenticano presto; un istante dopo ritornano ai loro soggetti abituali di malcontento: un padrone che le sfrutta, un concorrente che ha preso il loro posto, un vicino che sconfina sui loro terreni, il marito, la moglie, i figli, la suocera E tutte le miserie del mondo si sono allontanate!Non dico che debbano trascurare i problemi personali; semplicemente sottolineo che ognuno si preoccupa di pi delle piccole difficolt che incontra giornalmente sulla propria strada che delle catastrofi che succedono agli altri. In questi casi, spesso ci si accontenta di dire che il mondo fatto male."

    "Qual la funzione delle candele e dei ceri nelle chiese? Se servissero solamente a fare luce, sarebbe sufficiente lelettricit che anche pi efficace. In realt, questa tradizione ha un senso profondo se il credente ha compreso che, a immagine della cera che si consuma per alimentare la fiamma, anchegli deve bruciare una sostanza dentro di s per mantenere la luce interiore NOTA di Gandalf: e nelle chiese, dove albergano coloro che avrebbero il compito di accompagnarci verso la chiarificazione dei misteri e del simbolismo esoterico, supporto indispensabile per arrivare alla consapevolezza stanno sostituendo le candele di cera con quelle elettriche!Ma hanno ragione ! ! ! Volete mettere? Sporcano di meno, sono pi sicure (vedi tutte le chiese incendiate per colpa [ ? ? ? ] dei ceri ! ! ! ), si guadagna di pi e alle ortiche tutto il resto: Beata Ignoranza ! ! !Ma e il significato spirituale del gesto?MA QUALE MENATA SPIRITUALE? E POI MA CHISSENE FR.. (dicono)

    Un proverbio arabo dice che esistono quattro categorie di uomini.1 - I primi sono talmente limitati che non possono sapere che non sanno. Per loro non c nulla da fare, bisogna lasciarli stare.2 - La seconda categoria si compone di coloro che sanno di non sapere; sono sinceri, pieni di buona volont, desiderosi di migliorarsi e quindi possono essere istruiti.3 - Nella terza categoria ci sono coloro che non sanno di sapere: come se fossero addormentati e bisogna risvegliarli.4 - Infine, la quarta categoria comprende solo un piccolo numero di esseri i quali sanno di sapere. Sono i saggi, gli Iniziati, i grandi Maestri, e il proverbio dice: Quelli, seguiteli! "

  • " tradizione erigere monumenti e statue agli uomini e alle donne che hanno realizzato cose molto belle per una societ, per una cultura o persino per tutta lumanit. E a ragione, certo. Non dico che non li si debba glorificare, eppure penso che siano i nostri nemici coloro ai quali dovremmo erigere i pi bei monumenti, le pi belle statue! Ma certo! Sono loro i nostri veri benefattori: grazie a loro, siamo obbligati a diventare pi accorti, pi intelligenti, pi pazienti. Trovate che tutto ci non sia serio? Ebben