l’edizione italiana della classificazione decimale dewey...

Download L’edizione italiana della Classificazione Decimale Dewey ...sbn-ubo.sba.unibo.it/risorse/files/materiali-per-il-prestito-e-la... 

Post on 14-Feb-2019

217 views

Category:

Documents

0 download

Embed Size (px)

TRANSCRIPT

Ledizione italiana della Classificazione Ledizione italiana della Classificazione Decimale Dewey, 22Decimale Dewey, 22aa edizioneedizione

Bologna, 13 gennaio 2011

a cura di Albarosa Fagiolini

DDC 22. Bologna, 2011 2

Di cosa parleremoDi cosa parleremo

le edizioni italiane della Classificazione decimale Dewey

principali cambiamenti della 22 rispetto alledizione precedente

le espansioni delledizione italiana

problemi connessi allaggiornamento continuo della DDC

DDC 22. Bologna, 2011 3

Le ultime edizioni italiane della DDCLe ultime edizioni italiane della DDC

dalla 21 Edizione la BNI cura le edizioni italiane della DDC

lEdizione 22 integrale italiana uscita allinizio del 2009

lEdizione 14 ridotta italiana uscita alla fine del 2006

DDC 22. Bologna, 2011 4

La messa a punto delle edizioni italianeLa messa a punto delle edizioni italiane

ledizione ridotta, uscita prima dellintegrale su cui basata e da cui deriva rappresenta unanomalia dovuta alla particolare situazione italiana:

non era mai stata pubblicata ledizione 13 ridotta

era assente sul mercato da pi di dieci anni una nuova ridotta e numerose richieste erano pervenute in tal senso dalle biblioteche italiane che la usano

DDC 22. Bologna, 2011 5

Differenze tra le due edizioniDifferenze tra le due edizioni

le due edizioni non sono perfettamente allineate poich:

ledizione integrale contiene tutti gli aggiornamenti usciti dopo la pubblicazione delledizione americana a stampa fino a dicembre 2007, la ridotta si ferma a quelli usciti fino ad aprile 2006

ledizione integrale comprende alcune espansioni italiane approvate successivamente da OCLC non presenti nella ridotta (sviluppo dellarea T237, sviluppo di 324.245, sviluppo e revisione dei periodi storici per lItalia in generale e per la Sardegna in particolare)

DDC 22. Bologna, 2011 6

Dedica a Luigi Dedica a Luigi CrocettiCrocetti

Luigi Crocetti ha curato la 20 Edizione della DDC, prima edizione integrale italiana e ha coordinato e rivisto il lavoro del gruppo BNI, che si occupato delle successive edizioni

la 22 la prima edizione italiana della DDC che esce senza il suo coordinamento

di Crocetti rimangono invariate anche in questa edizione le scelte di traduzione nel Glossario e nelle formule che introducono i vari tipi di nota e rimane invariato lo stile linguistico

DDC 22. Bologna, 2011 7

Novit nascoste delle ultime edizioniNovit nascoste delle ultime edizioni

Alcune novit non evidenti agli utenti della DDC riguardano:

il diverso modo di lavorare: per la prima volta si utilizzato un programma di traduzione in rete

il rapporto sempre pi stretto con i curatori americani

DDC 22. Bologna, 2011 8

Il programma di traduzione Il programma di traduzione PansoftPansoft

il nuovo programma di traduzione (Pansoft, Karlsruhe) ha permesso:

maggior controllo nelluniformit del linguaggio

indicizzazione diretta dei termini sotto i singoli numeri Dewey

confronto costante col testo americano

possibilit di ottenere in qualsiasi momento stampe in formato pdf che riproducono esattamente la pagina Dewey e lIndice relativo

accelerazione dei tempi di stampa

DDC 22. Bologna, 2011 9

Diverso rapporto con OCLCDiverso rapporto con OCLC

nasce dal moltiplicarsi delle traduzioni e dai conseguenti

"adattamenti" alle varie culture territoriali e vincola in maniera stretta tutti gli attori delliniziativa. In particolareobbliga:

OCLC a recepire le espansioni proposte per le singole traduzioni e a stabilisce regole editoriali rigorose

gli staff di traduttori ad applicare queste regole e a compiere solo gli interventi autorizzati da OCLC

DDC 22. Bologna, 2011 10

Diverso rapporto con OCLCDiverso rapporto con OCLC

ha come obiettivo

la perfetta interoperabilit tra le diverse edizioni nazionali e tra queste e l'edizione standard americana. Uno stesso numero deve rappresentare lo stesso soggetto a prescindere dalla lingua del catalogo

si manifesta

attraverso una revisione minuziosa da parte di OCLC di tutte le edizioni nazionali arricchite dalle espansioni dettate dalla garanzia bibliografica dei singoli paesi

DDC 22. Bologna, 2011 11

Novit formaliNovit formali

cambio di intestazione di classi principali, divisioni e sezioni (es. 000, 341, 610); razionalizzazione e semplificazione delle intestazioni nei tre sommari allinizio del volume 2

in particolare cambio di intestazione della Tavola 5 Gruppi etnici e nazionali per ragioni di correttezza politica. I sostantivi razza/e e gli aggettivi razziale/i sono scomparsi dalle tavole

DDC 22. Bologna, 2011 12

Novit strutturaliNovit strutturali

snellimento del Manuale: minor numero di note, espresse in uno stile pi fluido e comprensibile. Molte note sono entrate nelle Tavole, altre in Classificazione decimale Dewey: Teoria e pratica, la guida che accompagna tradizionalmente tutte le edizioni integrali

abolizione della Tavola 7 Gruppi di persone e ricollocazionedi tutti i soggetti ivi compresi direttamente nelle Tavole o nelle espansioni della notazione 08 (Storia e descrizione in riferimento a categorie di persone) della Tavola 1

DDC 22. Bologna, 2011 13

Novit sostanzialiNovit sostanziali

nessuna revisione completa

molti cambiamenti importanti e immediatamente evidenti, soprattutto in classe 300

molti altri pi nascosti

novit nelle espansioni italiane

DDC 22. Bologna, 2011 14

Indice relativo: novitIndice relativo: novit

la traduzione dellIndice americano con aggiunta di termini della nostra tradizione e di collegamenti attraverso note vedi anche

stato condotto un controllo minuzioso sulla presenza di numeri interdisciplinari

alcune scelte sui lemmi dellIndice relativo risultano in linea con quelle del Thesaurus del Nuovo soggettario a testimoniareil collegamento che auspichiamo sempre pi stretto tra questi

due strumenti

DDC 22. Bologna, 2011 15

Tavola 1 Suddivisioni standardTavola 1 Suddivisioni standard

tutti i soggetti specifici della miscellanea commerciale sono stati ricondotti a 029 Miscellanea commerciale e tutte le attuali espansioni di 029 esprimono il trattamento geografico del

soggetto, ad esempio 0296 riferito alla Miscellanea

commerciale dellAfrica e non pi alle Guide del consumatore

che si classificano semplicemente in 029)

in 088 Gruppi professionali e religiosi la sintesi dei numeri avviene con laggiunta dellintero Schema (001-999) anzich

con le notazioni 09-99 della soppressa Tavola 7 (es.

atteggiamento della chiesa cattolica nei confronti delleconomia

261.85088282 e non 261.8508822)

DDC 22. Bologna, 2011 16

T2T237 Penisola italiana e territori limitrofi fino al 47637 Penisola italiana e territori limitrofi fino al 476

nuovo sviluppo dellarea 37 Penisola italiana e territori limitrofi fino al 476 con notazioni per ciascuna delle attuali regioni e province italiane

lo sviluppo basato sullorganizzazione territoriale data allItalia dallimperatore Augusto alla fine del 1 secolo a.C. e durata fino allinizio del 4 secolo

Lo sviluppo accolto integralmente nelledizione standard

DDC 22. Bologna, 2011 17

T2T237 Penisola italiana e territori limitrofi fino al 47637 Penisola italiana e territori limitrofi fino al 476

L'abitato etrusco dell'Accesa : il quartiere B

1. Archeologia Massa Marittima

937.564 (ed. 22) [9 + 37564 [Etruria] Provincia di Grosseto da T2]

937.5 (ed. 21) [9 + 375 Etruria da T2]

Il nuovo sviluppo comporta una notazione espansa rispetto a DDC 21 per molte localit italiane

esempio

DDC 22. Bologna, 2011 18

T2T237 Penisola italiana e territori limitrofi fino al 47637 Penisola italiana e territori limitrofi fino al 476

375 95 Etruria. Prov. di Roma nellEtruria (la parte etrusca della provincia)

376 LazioVeio

375 83 Etruria. Prov. di Viterbo376 LazioBolsena

375 76 Etruria. Prov. di Terni374 Regione a nordest di Roma

Orvieto

DDC 22DDC 21

Alcune citt etrusche hanno addirittura subito una dislocazione:

DDC 22. Bologna, 2011 19

T2T245 Italia, San Marino, Citt45 Italia, San Marino, Citt del Vaticano, Maltadel Vaticano, Malta

sviluppo aggiornato dellarea 45 Italia, San Marino, Citt del Vaticano, Malta, con aggiunta di notazioni per le nuove 7 province e ricognizione completa degli oltre 8000 comuni, in base allAnnuario ISTAT aggiornato a gennaio 2007

il nuovo sviluppo stato accolto, fino a livello di capoluogo di provincia, nelledizione standard

DDC 22. Bologna, 2011 20

Tavole 5 e 6Tavole 5 e 6

moltissimi aggiornamenti riguardanti popoli e lingue pubblicati sul sito di OCLC fino a dicembre 2007

nella tavola 6 in particolare espansioni e cambio dintestazionenella notazione 59 Romeno, retico, sardo e corso. Il sardo, precedentemente 56 dislocato a 59982, il corso che non aveva una notazione specifica ora collocato in 59984, ambedue accanto alle lingue retiche (friulano, ladino, romancio). Naturalmente questo influisce anche sulle classi 400 e 800

DDC 22. Bologna, 2011 21

000000006 Informatica006 Informatica

alcune nuove espansioni e soggetti in 004006, es. 004.682 Intranet, 005.18 Microprogrammazione e microprogrammi[precedentemente 005.6], 006.8 Realt virtuale

introduzione di una nuova classe, 005.5, per i Progra

Recommended

View more >