"l'arte creativa" attraverso il percorso artistico del maestro gianfranco del monaco

Download

Post on 31-Dec-2015

377 views

Category:

Documents

1 download

Embed Size (px)

DESCRIPTION

Raccolta monografica, delle opere del Maestro Gianfranco Del Monaco, anno 2014

TRANSCRIPT

  • di Gianfranco Del Monaco

  • di Gianfranco Del Monaco

    Immergersi nel meraviglioso mondo del colore

    Ideazione e coordinamento artistico a cura di: Gian Franco Del Monaco Testi critici Dott.ssa Mara Ferloni - Direttore Ufficio stampa Ages Redazione artistica di ARTESHOP MAGAZINE Elaborazione grafica Gianfranco Del Monaco Stampa digitale Nessuna parte di questo catalogo pu essere riprodotta, senza lautorizzazione dellArtista.

    ...la creativit un dono che viene prima di ogni tecnica e dopo lispirazione Divina...

  • La passione per il disegno e la voglia di dipingere hanno condizionato, fin da bambino, il mio percorso sulle scelte future.

    Ho frequentato negli anni cinquanta, dei corsi per cartellonista cinematografico, dai quali ho appreso la tecnica dellacquerello e delle delicate sfumature da dare ai volti delle Star.

    Limpronta decisiva lho acquisita praticando la serigrafia con le relative sovrapposizioni di immagini e colori.

    Negli ultimi anni, la passione della ricerca mi ha portato a cimentarmi nello sbalzo su lastre di rame da cui scaturiscono scene tridimensionali e prospettiche, con il tocco finale di ombre e luci.

    In sintesi sono un autodidatta, con linnata voglia di esprimere le meraviglie della natura e senza porre confini alla fantasia.

    Esploro, attraverso la mia predisposizione, varie tecniche che aiutano ad accrescere la mia capacita interpretativa.

    La ricerca stimolante e la fiammella della passione la rende creativa.

    Come artista, sono spontaneo ed evito di rifarmi ad altri generi proprio perch opero soltanto su ispirazioni interiori.

    Difficilmente correggo le opere in quanto, data la spontaneit, non voglio artificiare quello che il parto di getto.

    Il mio cromatismo sempre vivace e da luce a ci che appare sulle tele

    Ho esposto in varie rassegne, ottenendo premi e riconoscimenti di pubblico e di critica.

    Passione, colore e fantasie dellArtista

  • Nel nome e nellamore per larte

    Colore e vibrazioni nelle opere di Gianfranco Del Monaco .

    Ricordando alcune opere pittoriche degli anni passati , prettamente figurative , il cuore mi riporta lontano nel tempo , alla poesia di Antonio De Marco " Calabria si chiama la mia terra " ed ai versi che ispirarono l'artista : " ... se la notte di luna ... diventa di cristallo la mia terra ... " Il risultato fu di un incontro di amicizia e di un'opera vibrante , sospesa ad una dimensione lirica , dalla quale emerge con forza espressiva il contenuto in perfetta simbiosi .

    Con il passare degli anni , il mondo pittorico di Gianfranco Del Monaco ha subito una trasformazione e i paesaggi , le immagini immerse in una vitalit coloristica d'incantesimo , sono diventate stilisticamente pi essenziali , modernamente simboliste . , anche se il nostro artista rimasto dentro il sognatore di sempre e si emoziona ancora osservando la natura ,

    di Mara Ferloni

  • uno scorcio di paese , un campo di papaveri , la mietitura , il volteggio di uccelli in migrazione o il volo dei gabbiani liberi nell'aria o incantevoli, variopinte farfalle . ,tanto da scrivere il libro " Schegge di memoria - La campagna non solo terra ." La pittura di Gianfranco vive nel contrasto di ricordi e sogni, di realt e simbolismi , di progresso come occasione di civilt e cultura, senza perdere mai di vista per tutto ci che pu dare emozione al cuore . La sua tavolozza ora dai colori intensi pieni di energia , ora dai toni distesi che traducono una pi approfondita ricerca interiore , si avvale di materiali diversi che vanno dall'acrilico all'olio che sul rame assume suggestivi bagliori , luce e calore , come nella coinvolgente e drammatica " Deposizione " che non soggiace alla morte .. perch vuol rinverdire il tempo che cammina su parallele eterne. Le forme diventate pi stilizzate dei danzatori,del tennista , hanno una struttura dinamica che diventa un racconto immediato che scandisce il ritmo di una spazialit in movimento, rincorrendo misteriosi richiami esistenziali e fantastiche metafore del reale . Per seriet ed impegno , con una personalissima sintassi ed una versatile creativit, Gianfranco Del Monaco , a buon titolo pu essere considerato un pittore di spicco nel panorama dell'arte contemporanea . Mara Ferloni

  • La luce, si sa, uno degli elementi fondamentali della pittura con cui ogni artista non pu evitare di fare i conti.La luce ha assillato grandi maestri dellarte di tutte le epoche e osservando le opere di Gianfranco Del Monaco possibile dedurre come questo artista si possa inserire in quel filone della storia in cui la luce ha un valore strutturante.

    Ma quelle create da Del Monaco sono figure solide sul punto di disgregarsi, figure che hanno assimilato la luce fino ad arrivare al limite in cui la corporalit fiorisce in iridescenze e vibrazioni cromatiche.

    Protagonista locchio che vede come attraverso un cristallo.

    Ecco allora le tonalit accese e accattivanti che colpiscono e avvincono losservatore; ed ecco che dai fondali di colore sfumato e volutamente bidimensionale emergono le figure principali in modo che il centro del quadro, laddove convergono le linee strutturali (luogo in cui dovrebbe trovarsi il perno della visione), la figura si disintegra e costringe a riconsiderare la realt nel suo insieme e reintegrare le parti in un dinamismo che poche opere sono in grado di dare.

    Redazione artistica di ARTESHOP MAGAZINE

    La luce ti avvolge nelle sue fantastiche ombre

  • 8

    GIANFRANCO DEL MONACO

    Gianfranco Del Monaco nasce a Roma, tuttora vive e opera a Colleverde di Guidonia (Rm) Figurativo moderno-simbolismo. Ha esposto in varie rassegne, ottenendo premi e riconoscimenti di pubblico e di critica. Sue opere figurano nelle Pinacoteche dei Comuni di Mandela e Pescara. Esplorando attraverso le sue predisposizioni creative, si cimenta in varie tecniche che di volta in volta accrescono le sue capacit interpretative: carboncino, tempera, acrilico ed olio su vari supporti, smalti su lastra di rame. La ricerca stimolante e la fiammella della passione la rende creativa.

    Autoritratto matita su cartoncino 50x35

    gianfrancodelmonaco@libero.it www.gianfrancodelmonaco.it Cell. 3388145894

  • Partecipazioni 1974- Premio On.le Santini e stampa periodica 1975- 4 Trofeo internazionale Numana Ars, Estemporanea Nazionale di pittura a Nettuno, Gran trofeo romano, Coppa delle Muse, Collettiva Palazzo delle Esposizioni del Comune di Roma 1976- Estemporanea di Pescara, Collettiva Galleria il Camino Roma, Collettiva Comune di Mandela, Pinacoteca dellAbazia di Casamari, Collettiva studio darte SantAgostino- Roma 2002- 3 Concorso biennale internazionale di pittura Filippo Salesi , Comune di Sanremo, Teatro Euclide Edizioni di Primavera-Roma, Palazzo Barberini Contaminazioni- Roma

    2003 Fiera internazionaledarte contemporaneaArtexpo New York, Rassegna darteMetti una canzone in corniceSanremo world 2004- Ass. cult. Agazzi ars 2009-Mostra dei 100 presepi, sale del Bramante

    2012-Materia energia arte, Biblioteca Angelica-Roma

    2012-Cosmocromie e Plasticismi, Complesso Monumentale SantAndrea al Quirinale-Roma

    Humanart 2012Linguaggi a confronto Sala Agostiniana Roma

    Humanart 2013Evoluzione dellArte Sala Agostiniana-Roma

    Riconoscimenti

    Conferimento di maestro darte h.c. e medaglia doro della Fondazione fra poeti, scrittori, pittori e giornalisti.

    Iscrizione allAlbo Europeo dei Professionisti e Artisti.

    Iscrizione allAccademia Tiberina.

    Iscrizione allAccademia Universale G. Marconi.

    30 Annuario Comed, 2003.

    Dizionario Enciclopedico Internazionale dArte Moderna e Contemporanea,2004.

    Recensioni Di lui hanno scritto nel corso degli anni: dott. Antonio De Marco, dott.ssa Mara Ferloni, dott. Andrea Dobossi Dobovich, Maestro Raffaele Stame, dott.Giorgio Tellan, la dott.ssa Mara Ferloni e lartista e critica Anny Baldissera.

  • 10

    Prima maniera Negli anni 70 rivolge interessi concreti ed appassionati alla pittura, gi latenti nell'et giovanile con la partecipazione a corsi di perfezionamento nella grafica cinematografica. Riesce ad accordare la passione artistica con il lavoro nella serenit della famiglia che lo sprona con entusiasmo nel meraviglioso mondo dei colori che prendono forma, regalandosi forti emozioni che non si possono descrivere.

  • Linizio della metamorfosi

    Inizialmente, il giovane artista, ancora in lotta

    con se stesso fra due correnti diverse. tradizionale? moderno? e se volessimo anche alludere al modernissimo...? E' la classica fase iniziale che nel nostro va verso una felice conclusione; perch nella fattispecie si tratta di un professionista serio il quale, anche se si dibatte fra le diverse tesi, attraverso le sue opere, ben ideate, ben colorite, ben concluse, da l'esatta idea di quello che ben presto sar il suo traguardo ideologico.

    Esplorando attraverso le sue predisposizioni creative, si cimenta in varie tecniche che di volta in volta accrescono le sue capacit interpretative: carboncino, tempera, acrilico ed olio su vari supporti, smalti su lastra di rame. La ricerca stimolante e la fiammella della passione la rende creativa.

    Andrea Dobossi Dobovich

  • La Dispensa Olio su tela 70x50

    La Tormenta Olio su tela 70x50

    Il rifugio vicino,luomo e il cavallo si sostengono a vicenda nella tormenta.

    Oggetti semplici e antichi che suscitano teneri ricordi.

  • A me successo nel 1990 La paura ci rende timorosi e vigliacchi, cos gli diamo il permesso di toglierci tutti i vizi, anche i pi innocenti.

    I VIZI Olio su tela 70x50