didattica virale

Download Didattica virale

Post on 25-Jun-2015

331 views

Category:

Education

1 download

Embed Size (px)

DESCRIPTION

problema della documentazione e diffusione dell'utilizzo delle nuove tecnolòogie in ambito didattico. Contrapposizione tra il modello della didattica conforme alla logica della progettazione pianificazione (LMS, piattaforme, Learning objects) e coltivazione (Wenger). Riferimenti a sapere tacito, informale, apprendistato cognitivo, imitazione, cooperazione, comunità di pratica, ecc.

TRANSCRIPT

  • 1. Innovazione&Documentazione

2. Documentare & Innovare: logica della progettazioneModalit apprendimentoStrategia Innovativa MIURautoistruzione individuale svilup-pata entro un percorso formativo gerarchica e centralizzata precostituito e prestrutturato se- a priori - alto/bassocondo lottica top-down, sequen- formale - chiuso ziale e lineare della progetta- pre - strutturatazione didattica standardizzata lineare sequenzialeProcesso formativo di tipoestensivo (grandi numeri), teacher modello comunicativo broadcast centered e a basso livello di Logica: della progettazione, di tipo interazione comunicativa fordista - tayloristavalutazione formativa e sommativaoggettiva delle prestazioni, esercitataattra-verso la somministrazione ditest e relativo feedback. 3. Esempi2002/03: MonForTic2004/05: progetto M@rte2007/09: Per La Scuola,progettare e operare nel-la scuola dellautonomia2007/11: Scuola&Servizi 4. Quali ricadute sulla didattica?Ricadute sulla didattica? :-)MonForTic alfabetizzazione docenti per utilizzo TICrealizzazione di un sistema di formazione in reteprogetto M@rte(Deceduto prima di entrare nella fase attuativa) ! Per La Scuola predisporre e gestire progettiScuola&Servizi Rendere dinamico e interattivo il sito web delle scuole 5. Limiti dellapproccio basato sulla progettazione / pianificazioneLapproccio allinnovazione basato sulla progettazione / pianificazione risultaInadeguato o sbagliato:Da un punto di vista metodologico, in Aparticolare per quanto concerne luso TDa un punto di vista sistemico perch:didattico del Web, che: incapace di cogliere le reali esigenze possiede una struttura non ge-formative di docenti e studenti dandoloro una rispostaI Nrarchica, a-centrata, informale, dialo-gica, interattiva, non lineare, ecc. per cui le capacit e abilit P ignora le effettive iniziative innovativematurate sul campo da studenti enecessarie per un suo concreto uti-docenti e non le supportaS lizzo nellazione formativa si matura-E non fornisce unazione continuativa no attraverso:di sostegno allutilizzo delle nuove la pratica, lapprendistato cogniti-tecnologie Rvo, lapprendimento informale equello imitativo basato su modelli e non attraverso luso di LMS(piattaforme di e-learning), che im-plementano una didattica erogativatradizionale 6. Progettazione ambiente chiuso utente eterodirettopianificazione/programmazione contenuti precostituitiDefinisce a priori tutte le variabili: percorso preordinato di processo: percorso formativo accesso riservato di prodotto: contenuti conoscitivi dialogo limitata e ininfluente tempi predeterminati (Gantt) funzioni/ruoli a priori e fissi sapere standardizzatosapere esplicito e formalesapere tacito e informale utente prosumer sistema peer to peer Cultivating (coltivazione) ambiente:Wenger, si limita a supportare la aperto comunit con azioni di sostegno dinamico alla sua attivit (tutoring, ecc.): interattivo Processo e prodotto risultano autopoietico dellinterazione tra gli utenti costruito collettivamente sapere cooperativoColtivazione 7. Documentare: istruzioni per luso Immaginate di dover imparare a cambiare marcia senza mai salire in auto nuotare senza potervi tuffare in acqua montare un passeggino PDFVIDEOAvete solo un manuale di istruzioni: testo e qualche figura 8. E con le nuove tecnologie?Come viene appreso il loro uso? docente gutenbergiano atteggiamento riproduttivo e astratto guarda e prende appunti studia i suoi appunti cerca di riprodurre le procedure partendo da appunti e memoria Studente nativo digitale atteggiamento esplorativo e pratico guarda e riproduce le procedure cerca di orientarsi nellambiente imitando quello che vede e provando e riprovando 9. Allora??? Come documentare luso delle.TIC per una loro diffusione?Un aiuto dal mestiere pi antico Comportamentodel mondo ..Collettivono! No! Non quello Il MarketingStar Wars Kid, 2002Media Virali Video Virali Gary, 2004& Baby Laughing Viral Marketing 10. La Metafora Virale e la teoria del ContagioVirus come metafora del diffondersi esponenziale dimessaggi e comportamenti: virus: messaggio originario (sex, pets and absurd) contatto: consumatore riceve il media virale infezione: trasmissione media da persona a persona ambiente favorevole: informale, aperto (reti sociali)Versione digitale del passaparola Evangelizzazione:Integrazione dei destinatariRegole del Viral Marketingnel meccanismo di diffu-sione del messaggio virale1. indirizzato a un target specifico(proselitismo virale digitale)2. messaggio godibile rispetto al target3. facilmente condivisibile e trasferibile4. facile da sviluppare, accrescere, modificare5. fortemente motivante6. che sfrutti le reti socialiutenti stessi sono testimonial e moltiplicatoridel messaggio 11. Teoria del Contagio & Innovazione Didattica Promuovere luso didattico del webcon la stessa logica dei media virali (passaparola)ma per far questo occorrono EsempiDocumentazione tradizionaleDocumentazione web 2.0una diversa forma di documentazione:ERRORE WEB 2.0documentare e diffondere le esperienze Web 2.0 utilizzandouna diversa modalit di diffusione:strumenti che sono fondati su VIRALE: imitazione, modellamento una logica opposta alla realte ponteggio (scaffolding)che si intende rappresentare e promuovere 12. Apprendimento per ImitazioneE Allora? Come fare? ERESIA !!!Didattica del Copia e IncollaMa no Lhanno sempre teorizzato Eserciti di psicologi e pedagogisti principio di imitazione apprendistato cognitivoVygotskij apprendimento informalePiaget conoscenza tacitaBruner conoscenza incorporataBandura apprendimento per simulazionePolany modelling, scaffolding, fadingEcc. Ecc. didattiche tutoriali 13. Alcuni EsempiCopiato e adattato da: e Dai video-tutorial usati in informaticaub utper lapprendimento dei softwareYo dilena orspeo zz Dai blog di argomento educativo Usa tililual DDai forum usati dai giocatori di videogames in rete e dietro suggerimento degli studenti 14. Per chi volesse saperne di pi!Sul Viral marketing, i viral media, le teorie comunicative che ad essi si riferiscono: Eugenio Iiorio, ./Exploit the Media, Capitolo 5 Virus e Scienza delle epidemie MasterNewMedia, Robin Good, Principi di viral emarketing MasterNewMedia, Robin Good, Diffondere contenuti in modo virale Iulm, Master in Social Media Marketing, Viral MarketingSullapplicazione della teoria virale ai mercati finanziari: ilpunto-borsainvestimenti, I mercati e la teoria del contagio Levysoft, Blogosfera, web 2 e teoria del contagio applicati ai mercati finanziari Su didattica, Web 2.0, blended learning e modelli di comunicazione in rete: Gianfranco Marini, Il Webforum nel blended learning, il caso Aulaforum Gianfranco Marini, il progetto Aulaforum