amare senza violenza

Download Amare senza violenza

Post on 31-Mar-2016

213 views

Category:

Documents

1 download

Embed Size (px)

DESCRIPTION

10 post it per riconoscere e tenere lontani gli orchi. Opuscolo dedicato agli studenti

TRANSCRIPT

  • VIOLENZA

    Una guida

    per scoprire

    e prevenire

    la violenza

    nelle relaz

    ioni affett

    ive

    Testi di Monica Bianchi e Costanza Ghezzi Disegni di Enrique Spacca

    A cura dii ASSOCIAZIONE OLYMPIA DE GOUGES

  • VIOLENZA

  • La violenza nostra nemica, dobbiamo imparare a in-dividuarla e contrastarla. Questo libretto vuole essere un vaccinoche pu aiutarvi a difendervi dalle violenze, innanzitutto riconoscendole in tutte le loro forme. Come donna, prima che come rappresentate istituzionale, vi dico non abbiate paura: di riconoscere un amore sba-gliato, di denunciarlo, di allontanarlo. Lamore fi ducia, rispetto, equilibrio, non violenza. Le istituzioni, insieme ai centri antiviolenza, ai punti di ascolto, alle associazio-ni dedicate sono al vostro fi anco.

    Tiziana TenuzzoAssessore alle Pari Opportunit

    Provincia di Grosseto

    Da anni lAssociazione Olympia de Gouges opera a fi anco delle donne vittime di violenza offrendo loro supporto e aiuto con una rete organizzata di opera-tori professionisti, psicologi e consulenti legali. Il no-stro principale obiettivo costruire un muro contro la violenza fatto di solidariet, i punti di ascolto e i centri antiviolenza sono la nostra voce nel territorio. Finora abbiamo aiutato moltissime donne in diffi col-t, continueremo a farlo con orgoglio convinte che la violenza si pu e si deve sconfi ggere.

    Gabriella LepriPresidente Associazione

    Olympia de Gouges

  • Se ti accorgi di essere in una relazione violenta non pensare di: Aver sbagliato tu qualcosa e che sia giustifi cabile chi ha abusato di te. La violenza un crimine, chi la esercita non pu mai e in nessun modo essere giustifi cato ed sua la colpa. Non dimenticarlo mai.

    Essere la sola a trovarti in questa situazione e di non avere via duscita. E assolutamente possibile trovare la strada per uscirne.

    Non ti sentire colpevole se ti succede di: Provare vergogna per quello che ti accaduto e di non avere il coraggio di parlarne. E molto importante sapere che non hai nulla di cui vergognarti e che parlare con qualcuno, specie se competente, il primo passo per interrompere la violenza.

    Sentirti sola, perch non cos!! Vicino a te troverai numerosi Servizi ed Associazioni pronti ad accoglierti e ad aiutarti.

    PPPPPPPOOSSTTT--IIIIIITTTTTTT EE.

    NNNNUUUUUUMMMMMBBBBBBEEEEEEERRRRRRR FFFFFFFFIIIIVVVVVVEEEE.VEEEEE.aaabbbbbb oooo EEEEEE sssssssseeeeeee aaaaaaaaabbbbbbbbbbbiiiiaaaaaammmmooooaaaaaabbbbbbbbbbbbbbbb oooo oooonnnntttrr ooiiiiiiinnnnnnnnnccccoooo ttttrrrraatttoooocccccccooooooooonnnnnntttrrrraa oooo

  • VIOLENZA

  • Dott.ssa Monica Bianchi, Psicologa, specialista in criminologia e in psicologia clinica. Abilitata alla psicoterapia. Lavora presso lUniversit di Siena nella sez. di Criminologia. Si occupa di donne maltrattate presso il Centro antiviolenza di Grosseto dove svolge attivit di sostegno psicologico alle donne e supervisione alle operatrici del centro. Docente a corsi di formazione per operatrici di centri antiviolenza; docenze per studenti di scuole medie-superiori su tematiche legate alla violenza intrafamiliare e alle relazioni affettive. Autrice di pubblicazioni nellambito della violenza di genere.

    Costanza Ghezzi, operatrice di ascolto volontaria nel Centro Antiviolenza di Grosseto e nel Punto di Ascolto di Orbetello dal 2006.Responsabile per lAssociazione Olympia de Gouges dei progetti di sensibilizzazione contro la violenza attivi dal 2008 nelle scuole della provincia di Grosseto con il patrocinio dellUOC Promozione ed Educazione alla salute ASL 9 e della Task Force Antiviolenza della provincia di Grosseto. Docente in corsi di formazioni per operatrici di centri antiviolenza e nei percorsi di sensibilizzazione sulla violenza assistita rivolti ai docenti delle scuole secondarie di primo grado.

    Enrique Spacca, nato a Orbetello, ha frequentato il Liceo Artistico di Grosseto. Nel 2008 si iscritto all Accademia di Belle Arti di Firenze iniziando un percorso di affi namento delle tecniche del disegno e della pittura. Dopo due anni si trasferito a Milano spinto dalla necessit di ampliare il suo orizzonte artistico confrontandosi con le varie realt. Ma qua in citt, che riscopre nella pratica dellillustrazione, una passione risalente all adolescenza. Adesso frequenta lAccademia di Brera alla ricerca di un percorso che unifi chi il disegno, la pittura e le arti contemporanee in un impegno etico.

  • A cura di Associazione Olympia de Gougeswww.olympiadegouges.org - c.antiviolenza@provincia.grosseto.it

    DISTRIBUZIONE GRATUITAFinito di stampare presso Grafi che Vieri / 2012

    Impaginazione grafi ca Michele Guidarini

  • VIOLENZA